Iezzo: “Reina? Un leader. La Juventus? Ci teme, logicamente!”

27 anni dopo il Napoli torna ad espugnare San Siro. Qual è la caratteristica vincente di questa squadra che anche ieri, nonostante tanti errori, è riuscita ugualmente a battere forse il miglior Milan visto dall’inizio del campionato?

“La cosa che più mi sorprende di questo nuovo Napoli è la mentalità portata da Benitez. C’è un altro modo di scendere in campo e affrontare la gara. Al di là dei vari rinforzi arrivati nella sessione di mercato estiva, da Reina ad Higuain tutti giocatori di gran qualità, il gruppo ha raggiunto ormai la consapevolezza della propria forza fisica ed ha sempre voglia di vincere, fattori determinanti per far bene”.

Era il lontano Novembre 2008, a difendere la porta azzurra Gennaro Iezzo che a San Siro parò un rigore a Kakà. Ieri è successo ancora, cambiano i protagonisti ma la storia si ripete..

“Ho sempre speso parole positive per  Pepe Reina. Dal primo momento ho considerato lo spagnolo uno dei migliori acquisti fatti dal Napoli negli ultimi anni. L’ha dimostrato fin da subito, ma ieri ancor di più. Non solo ha parato il rigore a Balotelli in un momento complicato della gara, è stato impeccabile in ogni altra occasione pericolosa costruita dal Milan, rivelandosi determinante per la squadra. Al di là delle qualità tecniche ha già dimostrato di essere un vero e proprio leader. Per coprire il ruolo di portiere devi avere carattere e lui ne ha da vendere. E’ incredibile la sicurezza che trasmette alla squadra”.

Napoli l’anti-juve o… Juve l’anti-Napoli?

“Credo che i ruoli si siano invertiti, o almeno qualcosa stia cambiando. Ieri abbiamo visto tutti la Juve contro il Verona; ha vinto e ha giocato bene, nulla da ridire, ma non è affatto la Juve degli anni passati. E’ una squadra fortissima, ma inizia ad avere delle difficoltà che il Napoli sembra aver invece superato. Gli azzurri nelle gare più semplici affrontate finora hanno vinto facendo terra bruciata, cosa che ancora non hanno fatto i bianconeri. Il Napoli riesce a fare la grande con le più piccole e contemporaneamente ha dimostrato di riuscire a portare a casa il risultato pur non giocando benissimo contro le più forti e titolate, ieri ne abbiamo avuto l’ennesima prova. Mi auguro che questo possa essere davvero l’anno buono, sono fiducioso”    

Fonte: TMW

La Redazione

M.P.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.