Il 5 aprile l’udienza in Commissione Tributaria

Ecco le tappe di venti anni difficili del "Pibe de Oro"

Diego Armando Maradona dovrebbe al fisco circa 40 milioni di euro: le tasse non pagate ammonterebbero a circa 13 milioni, il resto sono gli interessi che lievitano al ritmo di tremila euro al giorno. Ecco alcune date importanti della vicenda.

1 aprile 91 – Torna in Argentina e dopo un anno e mezzo riprende a giocare nel Siviglia.

1994 – Viene assolto in sede penale dai giudici che indagano sulla sua presunta evasione fiscale

l gennaio 2001 – Oltre cento professionisti napoletani, tra avvocati, commercialisti e tributaristi, decide di difenderlo ma deve arrendersi in Cassazione.

l febbraio 2005 – La Cassazione ufficializza per Maradona lo status di evasore fiscale, dichiarando inammissibili i ricorsi contro i pignoramenti.

9 giugno 2005 – In occasione dell’addio al calcio di Ciro Ferrara a Napoli, Maradona, dopo 14 anni di assenza, fa ritorno nella città partenopea.

1 settembre 2005 – Va a “Ballando con le stelle” da Milly Carlucci e il fisco gli blocca i compensi.

6 giugno 2006 – Per la manifestazione di beneficenza, “Giugliano Cuore”, viene fermato e accompagnato in caserma dalla Guardia di Finanza, con successivo pignoramento di due Rolex d’oro (all’epoca risultava evasore fiscale per circa 31 milioni di euro).

18 settembre 2009 – Va in Trentino per un periodo di riposo e la Guardia di Finanza gli sequestra un orecchino di diamanti.

14 gennaio 2010 – In un’asta pubblica il diamante viene battuto per 25 mila euro per una misteriosa signora (si dice emissaria del suo fan Miccoli).

5 aprile 2012 – E’ giorno dell’udienza in Commissione Tributaria Provinciale sulla vicenda che si trascina ormai da quasi vent’anni.

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.