Il Comune risponde sul San Paolo: “Lo stadio è di tutti. Per il manto erboso adottate tutte le cautele necessarie”

Il Comune risponde sul San Paolo: “Lo stadio è di tutti. Per il manto erboso adottate tutte le cautele necessarie”

In merito alla diatriba tra Comune e SSC Napoli sullo stadio San Paolo arriva la risposta del Comune di Napoli alle dichiarazioni di oggi della SSC Napoli. Ecco il comunicato:

Vale solo la pena di ricordare che il Comune di Napoli, e quindi la città con i suoi abitanti, è proprietario dell’impianto di Fuorigrotta, e che lo sono quindi anche tutti coloro che non amano in modo particolare il calcio e che attendono da anni un concerto come quello di Vasco o di Jovanotti, un concerto che certo sarebbe stato oltremodo difficoltoso ospitare, vista l’enorme affluenza attesa allo stadio, in una piazza cittadina. L’amministrazione comunale è impegnata a mantenere la  qualità del manto erboso dello stadio che ha raggiunto in questi anni livelli di eccellenza e sono state  adottate tutte le cautele sostanziali e giuridiche per non alterare questo livello. Inoltre è stato chiesto agli organizzatori dei concerti di provvedere al pagamento degli interventi eventualmente necessari per il ripristino della piena e corretta funzionalità del manto erboso dopo lo svolgimento degli eventi e la garanzia della disponibilità dei metri quadrati di manto erboso  necessari all’eventuale suo ripristino, attraverso la disponibilità di una prelazione rilasciata dal fornitore delle zolle”


Iscritto alla Facoltà di Scienze della Comunicazione, presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, collabora con Iamnaples.it dal 2011. In particolare cura la rubrica settimanale “I Temi dela Serie A” e il format inedito di Iamnaples .it “Scugnizzeria in the World”. Durante le sessioni di calciomercato inoltre si occupa di fare un panoramica sul mercato della Serie A e Serie B con la rubrica “I Temi del Mercato”.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google