Il libro di Mollichelli: “Lassù qualcuno li ama”

La rinascita del Napoli e l’epopea dei tre tenori

Dalla MaGiCa all’HaCaLa, da Maradona-Giordano-Careca ad Hamsik-Cavani-Lavezzi il passo è lungo più di vent’anni. Probabilmente troppi, ma i «tre tenori» sono il presente di un Napoli che fa sognare di nuovo i tifosi azzurri dopo le tante, troppe stagioni di buio seguite ai trionfi degli anni maradoniani. Un presente raccontato in «Lassù qualcuno li ama» (Limina, euro 14) da Adolfo Mollichelli, già inviato del Mattino per cui ha seguito la Nazionale in cinque Mondiali e in quattro Europei, oltre che le Olimpiadi di Sydney. Un presente che comincia con l’arrivo di Aurelio De Laurentiis, sette anni fa, quando, scrive Mollichelli, «l’uomo abituato a vivere tra le stelle dello spettacolo non decise di creare a Napoli il suo Nuovo Cinema Paradiso». Nella città che era stata cancellata dal calcio.
E se i sette anni di Maradona furono quelli d’oro del Napoli, i sette anni di De Laurentiis, dai campi polverosi della serie C alla Champions League, sono quelli della rinascita e della consacrazione nazionale e internazionale. Nel segno di un reale fair-play finanziario. Mollichelli racconta l’evoluzione del Napoli, ma lascia ampio spazio all’era Mazzarri (accostando il tecnico livornese a Lippi) e soprattutto ai tre tenori Hamsik, Lavezzi e Cavani: l’HaCaLa che fa sognare di nuovo i tifosi del Napoli.

 

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.