Il Mattino – Amichevole di lusso al Nou Camp

Pacchetti turistici con biglietto: mobilitazione dei tifosi partenopei

La partenza sarà in ordine sparso, ma c’è da giurare che una volta al Nou Camp, le maglie azzurre da contare sugli spalti saranno nell’ordine delle sette-ottomila. Lo assicurano i tour operator, ne sono convinti i napoletani che hanno eletto Barcellona come seconda patria. E così, per una volta, nessuna partenza di massa. Piuttosto weekend prolungati fino alla sera del lunedì 22 approfittando della bellezza della città catalana, o pacchetti con volo, tre notti e biglietto incluso. In partenza per Barcellona anche una nave da crociera che, alla normale tratta Civitavecchia-Barcellona, ha associato un pernottamento in città con biglietto di tribuna. «Per una volta nessun charter partirà da Capodichino – spiega Gabriele Vetromile di SG Travel, che accompagna da tempo i tifosi napoletani in giro per l’Europa – Noi lo avevamo allestito, ma non avendo raggiunto il numero, abbiamo offerto un pacchetto turistico aggiunto che i nostri clienti hanno dimostrato di gradire».
A Barcellona il tifo azzurro si farà sentire, eccome. Parola di Alessandro Smorra, trentaquattrenne informatico dei Quartieri Spagnoli che da due anni, assieme a Chiara Vanacore, ha fondato il Napoli Fans Club @Barcelona, e oggi è alla ricerca di una sede. Il bar dove seguire le partite ormai non riesce più a contenere la passione. «Anche la piccola polemica su Messi ormai è alle spalle – dice – C’era stato un momento di perplessità da parte dei tifosi catalani perché il significato della frase è arrivato distorto. Il Napoli qui è molto considerato. Non è più solo la squadra di Maradona. Ora si parla di Lavezzi, Hamsik, Cavani».
Smorra sabato era a Maiorca con altri duemila napoletani. «Ed ho letto i giornali del giorno dopo. Tanti complimenti a Rosati ma anche agli azzurri perché, è stato sottolineato, la squadra è scesa in campo con le seconde linee». La sua pagina Facebook sembra un botteghino. Ha procurato almeno 250 biglietti ai napoletani provenienti da tutto il mondo. Il 22 saranno tutti allo stadio dietro lo striscione: «Ni merengue ni culé, se llama Napoli nuestra única fe». Lo stesso esposto anche a Villarreal sulla balaustra travolta dalla passione azzurra dopo il gol di Hamsik. «E io fui il primo a cadere immortalato anche dalle foto». Biglietti dai 9 ai 74 euro. Facile acquistarli, soprattutto dal sito www.fcbarcelona.cat.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.