Il Mattino – Insigne, tifosi divisi: “Basta fischiarlo”. Sui social: “Sei un moccioso”

"Forse sarebbe potuto essere meno polemico"

Quando la butta dentro unisce, quando sbaglia un gol divide. Lorenzo Insigne è così: in un modo o nell’altro fa parlare di sé. Eccome se lo fa. Perché uno come lui non può che essere croce e delizia del popolo napoletano. Merito di quei piedi che si trasformano in pennelli con i quali è capace di affrescare il San Paolo come in occasione dell’assist per il gol del pareggio contro il Chievo realizzato poi di testa da Milik. Quella è l’essenza del gioco di Insigne: il genio della geometria trasposto nel calcio. Troppo tardi per tornare indietro, però per i tifosi, che fino a quel momento lo avevano bersagliato con dei fischi ritenuti poi ingenerosi. D’altra parte Lorenzo Insigne è un tipo di giocatore che divide per forza di cose. Perché il suo è un calcio fatto di giocate geniali, ma anche di lunghi passaggi a vuoto.
Peppe Iodice è dalla parte di Lorenzo anche in relazione alla reazione del giocatore. «Forse avrebbe potuto anche essere meno polemico, certo, ma io lo capisco perché anche se io sono un istintivo e credo proprio che avrei fatto lo stesso». Insomma, nessun dubbio sulla prestazione dell’attaccante. «Non ci dimentichiamo che poi è stato lui a mettere il pallone in testa a Milik in occasione del gol del pareggio e penso proprio che quelli che lo hanno fischiato in quel momento si saranno certamente pentiti».
D’altra parte nella giornata di ieri il caso Insigne ha tenuto banco a lungo anche sui social. Durante la la diretta Facebook del Mattino dei tifosi con Anna Trieste, infatti, tantissimi lettori si sono espressi in favore di Lorenzo. «Basta fischiare Insigne», ha commentato Ciro, a cui hanno fatto seguito le parole di Carmine: «Insigne, se giochi di più per la squadra e con la squadra i fischi non arriveranno mai più». A dimostrare il dibattito, c’è stato anche qualche messaggio negativo per l’attaccante, come quello di Angelo che ha definito il napoletano «un moccioso». A chiudere il discorso, allora, ci ha pensato Marco. «I napoletani hanno poca fede calcistica invece di osannare Insigne lo criticano sempre ci sta una pausa sfido chiunque a stare sempre al 100%».

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.