Il Mattino – Juve Stabia, la festa prima dell’esordio

Castellammare – Un pomeriggio tutto gialloblù quello di oggi: dalle 16, sul rettangolo verde del Menti, la Juve Stabia proverà uomini e schemi in vista dell’esordio di Empoli. Tanti gli assenti, tra squalifiche e infortuni contro i toscani, e così contro la Nuvla Felice, società dilettantistica nolana, Braglia proverà le alternative. Prevista una massiccia presenza di pubblico per dare il giusto calore alla squadra che, sabato, partirà nella sua avventura cadetta. 
Poi, alle 17.30, per pochi «intimi», all’Hotel Crown Plaza, la dirigenza presenterà ufficialmente il nuovo main sponsor, «Bonavita», e soprattutto la nuova maglia. E sarà ancora la Fly Line, azienda di abbigliamento sportivo stabiese, a vestire la Juve Stabia per i prossimi due anni. In vista, ci sarà la coccarda tricolore della coppa Italia di Lega Pro vinta lo scorso anno. Infine, dalle 20, ancora al Menti, la presentazione della rosa, che rappresenterà la città in B dopo 60 anni. Madrina dell’evento: Pamela Prati, con lei anche Guido Lembo che della Juve Stabia è presidente onorario, oltre a Tony Maiello, trionfatore due anni fa al Festival di Sanremo tra le Nuove proposte.
Molta la curiosità tra i tifosi, in attesa del classico colpo a sorpresa con l’annuncio, magari, di un nuovo acquisto. Il sogno in attacco resta il foggiano Sau, per la difesa Abruzzese del Crotone. Alla vigilia dell’esordio, intanto, torna attuale il ballottaggio tra i pali: Braglia ha deciso di avere due portiere giovani, di grandi prospettive, pronti a darsi battaglia per una maglia settimana dopo settimana: «Solo sana rivalità sportiva – precisa Seculin – con Colombi c’è solo quella e fuori campo è nato subito un ottimo rapporto. Siamo giovani e abbiamo voglia di crescere». Intanto sabato l’esordio spetta all’ex viola. «Lui è squalificato e, non lo nego, anche per questo ho accettato la Juve Stabia. Sapevo che avrei avuto subito una chance per annullare magari il gap che può esserci per il fatto che Simone era già qui lo scorso anno». Sabato l’esordio, vietato sbagliare: «Affrontiamo l’Empoli, una grande, che non ha eliminato in Coppa la Sampdoria per caso. Non sarà facile, ma cercheremo di giocarcela alla pari».

Intanto l’8 settembre la Commissione disciplinare interrogherà i tesserati del Sorrento Biancone e Spadavecchia, sul match con la Juve Stabia del 5 aprile 2009, oggetto dell’indagine della Procura federale nell’ambito dell’inchiesta della Dda su presunte frodi sportive. Già deferiti Antonino Castellano, legale rappresentante dei rossoneri e Roberto Amodio, all’epoca ds della Juve Stabia, entrambi i club rischiano penalizzazioni.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

 

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.