Il Mattino – Napoli favorito, ecco il perchè

Sabato il debutto in campionato, poi il City in Champions

 Il Napoli riparte da 60 per lanciare il guanto di sfida alla serie A. Tante sono le reti segnate nell’ultima stagione dai quattro moschettieri del nuovo attacco: con l’arrivo di Pandev e la conferma dei tre «tenori» Hamsik, Lavezzi e Cavani, può legittimamente tener testa ai reparti offensivi delle altre cinque big della massima serie. I numeri parlano chiaro: confrontando i poker d’attacco delle «sei sorelle», il Napoli ha il reparto più giovane della A (25.5 anni di media), nella scorsa stagione (campionato+coppe) i bomber azzurri hanno segnato più di tutti (60 gol, appunto), è ultimo in quanto a medie reti generali (0.29 a partita) ma è in netta crescita nell’ultima stagione (0.33) grazie all’exploit di Cavani.
L’uruguagio viaggia a medie stellari (0.70 gol a gara, meglio di tutti nell’ultima stagione, 0.42 in carriera), a distanze abissali dai suoi compagni (Lavezzi il peggiore con 0.21 sigilli a match) ma può essere avvicinato da Pandev se il macedone ritrova l’ispirazione dei primi anni laziali.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.