Il Mattino – Nocerina a caccia della prima vittoria contro il Brescia

Già venduti 7mila biglietti

 «La nostra salvezza dobbiamo conquistarla al San Francesco».

Roberto Di Maio, tra i giocatori più esperti della Nocerina, dichiara quello che dovrà essere per tutta la stagione il motto del gruppo.
L’obiettivo è che al San Francesco, stadio rimesso a nuovo per la serie B (la capienza è passata da 6800 posti a oltre 10mila, installati i tornelli, creata un’adeguata sala stampa), sia vita dura per tutte le avversarie. A cominciare dalla multinazionale del Brescia, la squadra che in organico ha ben 14 stranieri sui 142 che giocano in tutta la categoria. E questa sera, Beppe Scienza ne manderà in campo sette: il difensore francese De Maio; due centrocampisti che sono l’ungherese Vass e il marocchino naturalizzato belga El Kaddouri; il talentuoso trequartista argentino Juan Antonio; gli attaccanti Feczesin, altro ungherese, e il brasiliano Jonathas, autentica rivelazione della partita d’esordio che la compagine lombarda ha vinto sul Vicenza. Rispetto a sabato scorso ne macheranno due: il laterale difensivo sinistro, lo svizzero Daprelà, e il regista della squadra, il polacco Salamon, impegnati con le rispettive nazionali nelle competizioni europee. Come faccia Scienza a spiegarsi con tutti questi stranieri è un mistero?

Il Tecnico spiega:

«Non tanto vivono tutti in Italia da molti anni per cui mi capiscono».
Auteri ha digerito male, ovviamente, la sconfitta di Modena contro il Sassuolo. Il tecnico aretuseo si aspettava un ben altro esordio dai suoi fedelissimi schierati tutti in campo al Braglia. Ha parlato di una squadra «poco cattiva» e ai suoi ha ripetuto che li vuole «meno distratti e più concentrati in ogni momento della partita». Contro il Brescia, ci saranno delle novità. Sicuro assente Bruno, l’elemento in grado di garantire qualità e quantità al centrocampo. Una contusione ai gemelli della coscia sinistra, lo terrà lontano dai campi per una quindicina di giorni. Marsili, come a Modena, farà coppia con capitan De Liguori al centro del reparto mentre Scalise e Bolzan copriranno sulle fasce. Altro assente sarà De Franco. Fortunatamente, il problema al ginocchio destro sembra meno grave del previsto. Si tratterebbe solo di una contusione tanto che il giocatore ieri si è regolarmente allenato.
È probabile che Auteri gli conceda un turno di riposo. Filosa, favorito, e l’esperto Nigro, fedelissimo del tecnico, sono in ballottaggio per il posto vacante nel trio difensivo che sarà completato da Pomante e Di Maio. L’altra novità potrebbe esserci in attacco. Castaldo e Negro non si toccano con Plasmati che parte ancora dalla panchina (ci sarà anche l’ultimo arrivato, Del Prete). L’altro posto nel tridente dovrebbe toccare a Farias. Catania, preferitogli a Modena, non dovrebbe figurare nell’undici di partenza.
Venduti più di 7mila biglietti per una serata di gala che Sky manderà in onda in chiaro. Ci sarà anche una simpatica iniziativa, già proposta nella scorsa stagione,: “Il Battesimo del tifoso” che rientra nella campagna “We Play four You”: ad ogni partita casalinga della Nocerina tre bambini saranno “battezzati” da un pluriennale tesserato rossonero. Una curiosità: a pochi metri di distanza dallo stadio ci sarà uno spettacolo teatrale con Gigi Proietti.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.