Il Mattino – Nocerina d’assalto. Castaldo cerca il bis contro l’Ascoli

 Dopo il colpaccio a Livorno, la Nocerina vuole dare continuità al suo progetto conquistando la seconda vittoria consecutiva contro l’Ascoli, ospite al San Francesco.

 «L’importante è tenere sette o otto squadre sempre sotto di noi in classifica. In questo modo raggiungeremo con tranquillità il nostro obiettivo finale: la salvezza»

ha sempre ripetuto, in fase di presentazione della stagione, il patron Giovanni Citarella.E a guardare l’attuale classifica della serie B, il successo al Picchi ha consentito un balzo felino alla formazione rossonera. Gaetano Auteri, il tecnico dei campani, non vuole lasciarsi sfuggire l’opportunità che offre oggi il calendario di mettere altro fieno in cascina.

 «Abbiamo voglia di prenderci i tre punti e vincere la prima partita davanti al nostro pubblico (all’esordio con il Brescia finì in parità ndr)».

 Per farlo, l’allenatore dei rossoneri rivela la sua ricetta:

«Occorre alzare subito i nostri ritmi anche perchè giochiamo in casa e non possiamo nasconderci».

 Auteri, da vecchia volpe del calcio, non crede ai propositi difensivistici professati in settimana dal suo collega Castori.

 «Non credo a un Ascoli che viene a Nocera per difendersi, anzi sicuramente vorrà dimostrare che è una squadra di grandi valori».

Cosa vera del resto. E poi i bianconeri marchigiani hanno una gran voglia di azzerare l’handicap d’inizio stagione, quel -7 che li costringe, nonostante una vittoria e un pareggio nelle prime tre sfide della stagione, a occupare ancora l’ultimo posto in classifica. Castori si nasconde dietro a frasi come

«Ho due assenze importanti come Parfait impegnato con la nazionale under 21 del Camerun e Sbaffo infortunato»

e di avere ancora molti dubbi sulla formazione da mandare in campo. La verità è che schiererà la squadra con il 4-3-3 con l’obiettivo di piazzare il colpaccio a sorpresa.
Tra i due tecnici sembra più una partita a scacchi che di calcio. L’obiettivo comune è di far intuire il meno possibile le proprie mosse al collega. Auteri, ad esempio, ha addirittura convocato 22 giocatori, vale a dire quasi tutta la rosa a disposizione, l’infortunato Bruno compreso. L’impressione è che la Nocerina, alla fine, scenderà in campo con lo stesso undici schierato all’inizio a Livorno. Ci sarà Farias, il brasiliano che ha sbloccato la partita al Picchi e che ha mostrato indiscutibili doti tecniche. Ancora una volta Scalise dovrebbe vincere il ballottaggio con Del Prete sulla fascia destra del centrocampo. L’ex Siena e Sacilotto, vale a dire gli ultimi due arrivati del mercato estivo, non sono ancora al top della condizione secondo Auteri.
Per il resto non ci sono dubbi. Davanti a Gori, solito trio di centrali formato da Pomante, De Franco e Di Maio. A centrocampo, la corsia mancina sarà coperta da Bolzan, al centro, al fianco di De Liguori, ci sarà Marsili. In attacco Castaldo non si tocca. Plasmati, l’acquisto di lusso estivo, oramai è rassegnato alla panchina. Con il compagno così in forma, difficile che possa trovare spazio a meno che Auteri non si convinca che i due possano coesistere. Significherebbe, però, escludere un altro degli attaccanti. C’è già Catania che ha dovuto lasciare il posto a Farias. Una soluzione che lo ha motivato al punto da risultare a Livorno tra i migliori nonostante abbia giocato solo una mezzora. Oggi partirà di nuovo dalla panchina. Anche perchè Negro va motivato. Il bomber dei rossoneri nella trionfale cavalcata della scorsa stagione (12 reti) non ha ancora segnato. Metterlo in panchina potrebbe deprimerlo ancora di più. E in queste cose Auteri è molto attento.
L’anticipo. Il Padova ha battuto 1-0 il Bari grazie a un gol di Trevisan nel primo tempo.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.