Il Mattino – Pepè accetta l’offerta dell’Arsenal, il Napoli punta tutto su Icardi

Con l'arrivo del centravanti argentino Milik potrebbe esser ceduto per problemi di incompatibilità

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano “Il Mattino”

“Aurelio De Laurentiis lo aveva capito subito che con quei due agenti non sarebbe stato facile raggiungere un’intesa. Più volte aveva sbottato e minacciato di interrompere la trattativa con N’Cho e Khiat che avevano «sparato» commissione sull’affare Pepé per così dire «non da Napoli». E così a fronte di una offerta azzurra di 1,7 milioni di «premio» ecco la richiesta persino superiore ai cinque milioni trapelati. A tenere De Laurentiis sul chi va là anche il fatto che i due erano come pellegrini in missione in Europa per fare il punto della situazione. Il Psg ha bussato alla porta nelle ultime ore, ma nel frattempo per la Bbc è stato l’Arsenal a raggiungere l’accordo con i due procuratori. Si parla di 10 milioni di sterline solo per N’Cho e Khiat e 4,5 milioni per l’attaccante ivoriano. Affare sfumato? Piano. Ora però i Gunners devono mettersi a sedere con il Lille, che ha invece trovato a inizio settimana l’intesa con il Napoli per 80 milioni di euro (compreso Ounas, valutato 25 milioni). Insomma se la giornata di ieri, esattamente come il tempo in Italia, ha subito una brusca variazione, l’ultima parola deve essere ancora messa. Ma De Laurentiis non intende alzare l’asticella della percentuale ai procuratori. La distanza con l’entourage di Pepé è ancora notevole ed è chiaro che un ruolo importante lo avrà anche il club transalpino. L’Arsenal sembra aver sbaragliato la concorrenza, ma occhio al rilancio anche di Psg e Manchester United. Qui, per intenderci, conta solo il denaro. E quando vedrete Pepé baciare la prossima maglia che indosserà, non provate a credere che sia amore vero.Come nei dieci piccoli indiani, ecco che alla fine ne resta solo uno: Mauro Icardi. Lozano è pista improponibile perché Raiola ha ribadito a Giuntoli che non intende dare il messicano al Napoli dopo che l’affare Manolas non è andato come lui pensava (poveri agenti, qualche volta qualcosa deve andare storto pure a loro). Raiola voleva tenere per sé i diritti di immagine del greco, ma si è dovuto accontentare solo di quelli per degli hotel di Naxos da poco rilevati dal difensore. Dunque, Icardi. Il primo passo c’è già chi è pronto a farlo ed è il dg dell’Inter, Marotta. Deve togliersi dai piedi Icardi e di sicuro non vuole darlo alla Juventus (anche perché Sarri non fa salti di gioia). I nerazzurri hanno una strategia di cui, molto probabilmente, parleranno a De Laurentiis domani in Lega in occasione dei calendari della serie A. In sintesi: l’Inter vorrebbe dare al Napoli Icardi (50 milioni) e con quei soldi prendere Lukaku dal Manchester United. In questa maniera beffare la Juventus che vuole o l’uno o l’altro. E Mauro? Lettiero Pino, uno dei fiduciari di Wanda Nara, tiene i fili dell’operazione. L’entourage dell’argentino manda continui segnali al Napoli, dando piena disponibilità a discutere i diritti di immagine che pesano in maniera impressionante nell’azienda Icardi. Senza ricevere ancora risposte. Ma Icardi d’improvviso, dopo aver capito l’aria che tira, aspetta che De Laurentiis si faccia vivo sul serio. Una trattativa che, spera Icardi, si possa aprire già questa settimana. Possibile? Certo la beffa di Pepé e il muro di Raiola per Lozano portano a Icardi. A quel punto bisognerebbe capire il destino di Milik: i due, e Ancelotti è stato chiaro con i dirigenti, non possono stare assieme in campo. Il polacco dovrebbe essere il sacrificato, ma di acqua sotto i ponti ne deve ancora passare […]”

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.