Il Mattino – Tutti i napoletani di Mancio, dalla moglie al cardiologo

 Non ci sarà solo l’invasione dei tifosi a Manchester. Nel City c’è un clan di napoletani vicino a Roberto Mancini che stasera avrà il cuore diviso a metà. Innanzitutto la moglie del Mancio, la signora Federica Morelli, napoletana, quest’estate protagonista per aver sventato una rapina nella sua villa in Costa Smeralda.
Il clan dei campani si compone anche di due collaboratori: il vice Fausto Salsano e il preparatore dei portieri Massimo Battara. Il primo è originario di Cava de’ Tirreni, il secondo ha una moglie napoletana.

«E tanti amici partenopei che risiedono a Manchester»,

ha fatto sapere l’ex portiere . Tanti gli amici partenopei di Mancini che non a caso viene spesso a Napoli. L’ex tecnico dell’Inter ogni tanto fa capolino in città anche per rendere visita all’amico Gianni Marigliano, sarto napoletano, da cui Mancio si serve per vestirsi da diversi anni.

«Ho sentito di recente Roberto

ha detto lo stilista”lui ha un grande feeling con la città ed è ammiratore del Napoli, sono certo che un giorno diventerà allenatore degli azzurri”

Un altro amico di Mancini è Federico Gentile, celebre cardiologo napoletano, che da anni fa la spola tra Napoli e Rochester, dove ha sede la Mayo Clinic, tra i primi centri mondiali di ricerca e diagnostica.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.