Il Posillipo non si arrende: battere il Recco per arrivare alla bella

Liguri favoriti ma Saccoia suona la carica: «Stiamo bene e possiamo farcela»

L’imperativo è naturalmente vincere per i ragazzi del Posillipo che stasera (ore 20.30, ingresso gratuito con diretta RaiSport 2) alla Scandone affrontano i campioni d’Italia della Furla Pro Recco in gara2 delle semifinali scudetto. Vincere per poter giungere alla bella martedì in Liguria, dopo la sconfitta in gara1 per 7-12.
A Sori la prestazione dei napoletani è stata più che decorosa e il punteggio finale è risultato troppo penalizzante; ma inevitabilmente il Recco resta favorito. Ad ammetterlo è il napoletano doc Pino Porzio, oggi coach della squadra ligure, e pluricampione con la calottina rossoverde. «Siamo i favoriti è inutile nasconderlo. Sabato scorso per metà gara, anzi sino a metà del terzo tempo, l’incontro è stato equilibrato. Poi ci siamo dimostrati più lucidi, cinici e abbiamo raccolto i frutti di quanto seminato in precedenza. Il Posillipo è comunque forte e l’ho già detto a inizio stagione pronosticando la sua partecipazione alla finale scudetto e non a caso è qui a lottare con noi in semifinale. Mi auguro inoltre che anche questa volta alla Scandone, per me la più bella piscina d’Europa, possa esserci la giusta cornice di pubblico; magari come quella avuta nei quarti di finale con i derby tra Posillipo e Carpisa».
Il ragionamento di Porzio non fa una grinza. La Pro Recco è certamente più forte, ma il Posillipo non vorrà di certo essere vittima sacrificale. Lo conferma anche il giovane centrovasca Paride Saccoia: «Loro partono sicuramente favoriti, ma noi giocheremo la nostra partita e sono convinto che con un pizzico di cattiveria in più e davanti al nostro pubblico che mi auguro numeroso, riusciremo a portare a casa il risultato e costringere alla bella i nostri avversari. In questo finale di stagione stiamo dimostrando di stare bene, di essere concentrati e di avere la giusta carica per affrontare partite così impegnative. Il Posillipo rappresenta una fede e proprio in virtù di questa fede e alla fiducia che ho nella squadra sono fermamente convinto che possiamo farcela».
L’incontro sarà arbitrato da Riccitelli e Taccini.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.