Il ritorno di Cannavaro: «È un momento emozionante»

A Parma esordì in serie A subentrando a suo fratello Fabio Poi giocò in coppa Uefa

Dissipati anche gli ultimissimi dubbi e confermate le indicazioni del venerdì. Cannavaro torna titolare a Parma, Gamberini va in panchina. Torna titolare il capitano dopo la squalifica, rientra proprio contro la squadra con la quale esordì in serie A. In panchina a Firenze, in campo a Parma.
Si riprende maglia e fascia. Lontani i giorni dell’amarezza, tre stop forzati contro Siena, Roma e Palermo. Poi il rientro nel gruppo, il sorriso ritrovato, adesso la prova del campo. Torna al centro della difesa, Campagnaro confermato a destra, sinistra si sposta Britos che aveva fatto molto bene anche da centrale. Scivola in panchina Gamberini che si era infortunato alla caviglia Firenze ma in settimana aveva dato segnali di miglioramento.
Riecco il capitano. Un’emozione forte già a Firenze, quando i tifosi azzurri lo applaudirono in curva. Emozione ancora più forte a Parma dove ritrova maglia da titolare e fascia. Un leader Paolo che torna contro sua ex squadra e in una città dove ha ancora tanti amici. Esordì in A entrando al posto del fratello Fabio, poi è diventato un grande protagonista negli anni di Parma, esordì in coppa Uefa e divenne insostituibile. Si è formato ed è cresciuto prima di tornare a Napoli, l’anno della promozione dalla B alla A e poi la grande scalata in azzurro fino agli anni di Mazzarri con l’emozione della Champions League. Ritrova il campo, lontana l’amarezza per la squalifica, prima i nove mesi, poi la riduzione a sei. Quindi l’annullamento totale della squalifica da parte della Giustizia Federale per lui e per Grava che andrà in panchina.
La partita di Cannavaro per tanti motivi, quindi. Il ritorno dopo la squalifica, il ritorno a Parma, la fascia di capitano di nuovo al braccio. Tante motivazioni per un pomeriggio speciale, una partita dal sapore speciale. Il difensore napoletano è pronto a rituffarsi nella mischia e a lanciare il Napoli a Parma dove non ha mai vinto nessuno. Una partita per combattenti come lo è Paolo, l’anno scorso tra i miglior in assoluto nell’anticipo di pranzo vinto con i gol di Cavani e di Lavezzi.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

 


Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.