Il San Paolo è un bunker: 4 mesi senza subire gol in casa

La Champions passa dalla difesa. Quella in casa, soprattutto: il Napoli, terza difesa in assoluto della Serie A, guarda alle ultime nove gare del campionato e sa di poter contare su una vera e propria fortificazione, un baluardo difensivo davvero difficile da ipotizzare all’inizio del torneo. Già, perché i partenopei dovranno disputare cinque delle nove gare restanti in casa, di cui le prossime due contro Cagliari e Lazio, e in questo caso sanno di poter contare su quella che è la migliore difesa casalinga dell’intera serie A.

Appena 8 reti subite fra le mura amiche, tutte peraltro nelle prime giornate: il Napoli infatti non incassa reti al San Paolo dal 21 novembre, vale a dire da quasi quattro mesi esatti. Era la tredicesima giornata e l’ultima squadra capace di colpire a Napoli fu il Bologna: andò in gol Meggiorini, ma i rossoblù comunque persero 4-1. Da allora, mai un gol al passivo e una sequenza di clean sheet – per dirla all’inglese – davvero eccellente: quattro mesi nei quali sette squadre (Palermo, Lecce, Juventus, Fiorentina, Cesena, Catania e Brescia) non sono riuscite ad andare in gol, consentendo così al Napoli di portare sempre e comunque a casa un risultato positivo. 

Fonte: Sky.it

La Redazione
S.D. 

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.