IN CASA DELL’AVVERSARIO – Una sfida al “50%”. Lo specialista dell’Europa League si affida a Aubameyang e Lacazette

La gara vetrina dei quarti di Europa League 2018-2019 sarà sicuramente Arsenal-Napoli, un doppio confronto che ha il sapore di una finale anticipata. Le due squadre vogliono strappare la semifinale ad ogni costo per rendere lustro alle rispettive stagioni fatte di molti alti e bassi.

LE DICHIARAZIONI: “Koscielny e Xhakasi sono allenati, vedremo domani le loro condizioni. Per noi è sempre meglio avere ogni calciatore a disposizione e poi decidere. Domani ci giochiamo una partita importante. Adesso abbiamo la possibilità di scegliere per fare una buona prestazione domani”. “Aubameyang ha avuto qualche problema, era sotto antibiotici e per questo motivo è partito dalla panchina. Al momento sta meglio e domani può essere titolare. Siamo al 50%, il Napoli ha una grande storia, in campionato è secondo, ma ha offerto buone prove contro le big. Lo abbiamo visto in Champions con PSG e Liverpool, hanno dimostrato d’essere competitivi. Sarà difficile per noi, ma abbiamo fiducia in noi stessi. Ancelotti credo sia uno dei migliori allenatori, ha avuto esperienze in tanti paesi europei. Per me la sfida è ogni giorno, ciò che ho fatto in passato rimane come esperienza. So che devo fare altro nel futuro, per l’Arsenal. E queste partite di livello sono quelle che vogliamo giocare, l’Europa League era un test importante per noi. Ed il Napoli è tra le migliori della competizione, ha grandissimi giocatori e tanta esperienza in panchina”

PROBABILE FORMAZIONE: Due nomi su tutti: Lacazette e Aubameyang, ovvero i temibili terminali offensivi del 4-3-1-2 disegnato da Unai Emery, lo specialista dell’Europa League che non rinuncerà alla fantasia di Ozil sulla trequarti e a quella della linea a 3 composta da Kolasinac, Ramsey e Xhaka. Quest’ultimo sarà della partita nonostante un recente infortunio, mentre non recupererà in tempo Koscielny al centro della difesa: in luogo del francese giocherà la vecchia conoscenza della Serie A Sokratis, pronto ad agire in coppia con Monreal, mentre sulle corsie basse ci andranno Maitland-Niles da un lato e un altro ex del nostro campionato, ovvero Mustafi, sul lato opposto, con Leno, vecchio obiettivo del Napoli, tra i pali.

ARBITRO: Sarà l’arbitro spagnolo Undano Mallenco a dirigere Arsenal-Napoli, andata dei quarti di finale di Europa League.Assistenti Cabanero Martinez-Lopez de Cerain. IV Uomo: Barbero Sevilla. Addizionali d’area: Estrada-Fernandez-Munuera Montero. Sarà la prima gara ufficiale del Napoli diretta da Undano Mallenco.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.