Incredibile Donnarumma: “Errori? Quand’è capitato? Se volete polemizzare…”

Gianluigi Donnarumma, portiere dell’Italia e del PSG, ha parlato ai microfoni di Rai Sport:

“Siamo arrabbiati. Non ci sono scuse. Bisogna ripartire guardarci in faccia e dimostrare che non siamo questi: Stasera non ci sono scuse”.

Cosa è successo?
“Ci è mancato tutto stasera. Scuse non ce ne sono. Anche un po’ di stanchezza con cinque gare in 20 giorni a fine caponato e non è facile ma non vogliamo trovare scuse”.

Tanti tifosi arrivati.
“Ci dispiace per i tifosi per quello che hanno visto. Qualche occasione l’abbiamo avuta ma non va bene. Adesso analizzeremo tutto e insieme ripartiremo”.

L’errore sul gol?
“Assolutamente. Sul 4-0 potevo capire la situazione e buttarla via. Dopo gli errori si cresce e adesso bisogna solo guardarci in faccia, riposare e ritornare molto più forti”.

Non è la prima volta che commetti un errore.
“Quando è capitato? Col Real Madrid che c’era fallo? Se vogliamo fare polemiche su queste cose facciamole. Io faccio un discorso di squadra. Se vuoi dare la colpa a me, sono il capitano, mi prendo le mie responsabilità”.

Tu hai detto che dagli errori si impara.
“Dagli errori si impara. Penso che volete fare ancora questione sugli errori”.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.