Insigne, a te Napoli. C’è bisogno della tua freschezza e del tuo entusiasmo

Nonostante i tanti elogi l'ex del Pescara ha la testa sulle spalle e gioca semplice

A tutto Insigne? Non scontato, ma possibile. Non certissimo, ma di un probabile che lievita al passare dei giorni. Quando? Ma domani sera in Europa League. Come? Beh, con Cavani, una cosa peraltro già collaudata diverse volte. Perché? Ce ne dovrebbero essere diversi, e probabilmente già tutti chiari nella testa di Mazzarri.

I PERCHE’ – Il Lorenzo ultimo è una realtà sempre più splendente e sempre più integrata nel tessuto di un Napoli che sa ormai di essere forte. Il monello azzurro è in campo una scheggia impazzita che s’è posta sulle orme del Pocho Lavezzi, ma a modo (molto) suo. E’ una piccola ma insolente peste che riesce a sparigliare, a scompaginare, a creare non trascurabili elementi di panico nelle difese avversarie. E, ogni tanto, cosa nemmeno trascurabile, a metterla pure dentro. Un mix di cose fatte con autorevolezza crescente e sempre più funzionanti nel loro micidiale assieme: il piccolo diavolo azzurro potrebbe diventare davvero indispensabile a questo Napoli che vuole procedere risoluto su due fronti. Il principale, si sa, è quello che lo vede opporsi con forza crescente alla Juve, e poi c’è l’altro. L’Europa League, non il massimo in campo continentale, ma pur sempre un qualcosa di stuzzicante. Tanto più se si è superato il girone eliminatorio approdando ai sedicesimi. 

AL TOP – E perciò bisogna trovare le soluzioni migliori per non porgere il fianco in Europa, ma anche per non rischiare più del dovuto in ottica campionato. Lorenzino è pronto, è al top. A testimoniarlo l’uno-due messo a segno fra Nazionale (Under 21) e Lazio, un paio di prestazioni super in soli tre giorni, con la spigliatezza dei suoi 21 anni, ma anche con la maturità di chi ha fatto già tanta gavetta, riuscendo ad incamerare il meglio. «Ha sempre un’intuizione, e però gli giocano poco addosso. Non t’abbandona mai» è quanto riportato nella nostra pagella, dopo la partita di sabato all’Olimpico; e prima ancora, dopo Italia-Germania: «Il migliore in campo, di una spanna sopra a tutti. Guizzi e giocate fantasiose mai fini a se stessi. Migliore da quando può permettersi di allenarsi e giocare con gente come Cavani, Hamsik e Pandev». Certo, qui non ci piove. Anche queste sono cose che possono accelerare quella crescita già in fase molto avanzata. 

TESTA SULLE SPALLE – Piovono invece complimenti da tutto il pianeta calcistico, l’importante però è che il talento fatto in casa riesca a restare coi piedi per terra e la testa al suo posto. Domani sera dovrebbe agire a stretto contatto con un affamatissimo Cavani, avere nello spazio di pochi giorni una terza ribalta per acquisire ulteriore punteggio e gradi sul campo. C’è bisogno della sua freschezza, del suo illimitato entusiasmo, per far girare al massimo un reparto già di per sé dotato di invidiabile efficienza. 

BALLOTTAGGIO – E’ tornato in auge il ballottaggio con un Pandev a sua volta molto prezioso nello scacchiere tattico di Mazzarri. Ora il gioiello di casa è probabilmente (ri)passato in vantaggio nello stuzzicante testa a testa col macedone, in vista della sfida col Viktoria Plzen. Per carità, entrambi titolarissimi per il tecnico, e ci sono i fatti a confermarlo. Lui più volte in campo (Goran però ha scontato una squalifica e subito un infortunio) con 24 presenze in campionato, cinque più del rivale, che ha invece più minuti all’attivo, 1313 contro 1145. Per Lorenzo invece più minutaggio in Europa (276 contro 121 in quattro esibizioni) ma anche più gol, i quattro del campionato. Domani è un altro giorno, per prendersi sempre più Napoli.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.