Insigne: “Che emozione giocare al S. Paolo con la maglia dell’Italia. Mi infastidiscono i cori contro i napoletani”

Nella prima formazione provata questa mattina da Cesare Prandelli, un 4-1-4-1, Lorenzo Insigne faceva il titolare, largo a sinistra. Il sogno di presentarsi martedì nel suo stadio, contro l’Armenia, è a portata di mano. “Sarebbe una grande emozione, un grande orgoglio giocare al San Paolo con la maglia della Nazionale. Io, napoletano… Ho chiesto 20 biglietti per amici e famiglia. Però il Brasile è ancora lontano… Cercherò di convincere Prandelli a chiamarmi, facendo bene nel Napoli”.

PER I NAPOLETANI — Sarà emozionante anche l’allenamento di domani a Quarto, a sostegno della lotta contro la camorra. “Conoscendo i napoletani, ci faranno una grande accoglienza a Quarto. Io ci ho giocato con la maglia del Napoli allievi su quel campo. Sarà bello tornarci per una causa importante che, date le mie origini, sento ancora di più”. Sente anche più di tanti compagni, gli insulti “territoriali” negli stadi. “Al Napoli siamo solo due napoletani. Ci sentiamo più toccati. Ma pensiamo solo a giocare, cercando di non badarci. Zeman, Mazzarri e Benitez mi hanno dato tanto. Ho ascoltato, bisogna lavorare duro e tenere sempre i piedi per terra. Ci vuole tanto ad arrivare e un attimo a cadere. La società sa bene che il mio sogno è restare a lungo al Napoli e fare un giorno il capitano. Spero che non sia solo il mio sogno”.

SFIDA SCUDETTO — Nel 4-1-4-1 collaudato a Coverciano, sulla fascia opposta correva Alessandro Florenzi. Venerdì saranno avversari nel partitone da scudetto Roma-Napoli. “La Roma è partita benissimo. Io spero che il Napoli combatta fino alla fine. Gli allenatori non potranno lavorare al meglio in settimana, ma i tanti nazionali confermano il valore delle squadre. Sarà una grande partita”.

 

La Redazione

G.D.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.