Insigne: “Felice per il gol, ma adesso pensiamo al Bologna”

Insigne: “Felice per il gol, ma adesso pensiamo al Bologna”

Basta poco per sorridere, basta poco per voltare pagina, dimenticare l’amarezza del precedente digiuno prolungato e cimentarsi anche in una capriola atletica. Cosa occorre? Facile, segnare due gol in tre giorni. È quello che è accaduto a Lorenzo Insigne. Ha segnato il sigillo della qualificazione e ha dato libero sfogo alla sua nuova esultanza: salto mortale, bacio alla maglia e al pubblico. Una rete molto contestata dall’Atalanta, Lorenzo è tuttavia stato molto bravo e scafato nel seguire l’azione, ad approfittare dell’involontario (e goffo) assist di Del Grosso e depositare di destro alle spalle di Polito il 2-1 parziale. Secondo gol in due gare, il quarto stagionale (il nono in assoluto in maglia azzurra): il digiuno e la disperata ricerca del gol emersa anche nella prima gara dell’anno (contro la Sampdoria) sono lontani ricordi. Eppure sono passati appena nove giorni. Potenza del calcio, che brucia i tempi e velocizza le emozioni. Insigne ieri ha provato a velocizzare l’azione, riuscendovi a tratti. Il 2-1 lo aveva sfiorato anche poco prima della rete, con una punizione deliziosa che ha concluso la sua corsa sulla traversa. Con Callejon si gode anche un piccolo primato, visto che è l’unico azzurro (per ora) ad aver segnato in tutte le competizioni. Le cose cambiano, avrà ammesso anche a se stesso, e così, dalla faccia cupa e amareggiata con cui era uscito dal San Paolo nella gara dell’Epifania scorsa, è passato a un’espressione di un’allegria contagiosa. Mano nella mano con la sua dolce moglie Genny, in mixed zone, ha sorriso a tutti, dato il “cinque” a qualche tifoso e lasciato lo stadio con la voglia di fare il tris, già a Bologna e con una dedica nel cuore, a suo figlio Carmine. Lorenzo, a fine gara, è andato ad applaudire i ragazzi delle curve, ha in mente di accogliere il loro invito: «A Bologna undici leoni». Insigne affila già il destro.

Fonte: Il Mattino


Iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Ha iniziato a collaborare per IamNaples.it nel marzo 2011, dove in particolare cura il focus sugli arbitri e collabora alla rubrica “Scugnizzeria in the World”

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google