Irlanda del Nord- Italia 0-0: gli azzurri di Prandelli scolastici e poco pericolosi

E’ un’Italia educata, dal possesso palla ordinato, ma poco pericolosa quella che pareggia in casa dell’Irlanda del Nord, che esce dal campo festosa come se fosse una vittoria. E’ sicuramente un gran risultato per gli irlandesi un pareggio contro la blasonata Italia. Gli azzurri hanno disputato una gara ordinata, Prandelli sta dando un’identità a questa squadra, ma c’è ancora tanto da lavorare per il commissario tecnico. Infatti, si vede un buon possesso palla, la giusta distanza tra i reparti e tanta concentrazione in fase difensiva. La Nazionale però è poco pericolosa, solo Cassano non dà punti di riferimento agli avversari ed inventa continuamente giocate interessanti, Borriello compie un dispendioso lavoro, ma è troppo ampia la distanza tra gli attaccanti nel tridente composto da Pepe, Borriello e Cassano. L’ingresso di Giuseppe Rossi e Pazzini è tardivo, anche se il doriano spreca nel finale una buona occasione da gol. Per una compagine che gioca molto sulle fasce, gli inserimenti di Maggio e la spinta di Dossena possono essere utili. Il commissario tecnico forse ci starà pensando nell’ambito del “work in progress”, che lo aspetta.

Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.