Ironman-Cavani, macchina gol: non vuole fermarsi mai

Il Matador si propone anche per l’Europa League contro il Viktoria Plzen

Capocannoniere in Europa League. E trascinatore. Cavani formato Fenomeno anche in Europa. Sette gol in cinque partite, quattro in un colpo solo contro il Dnipro, partita che di fatto ha spalancato al Napoli le porte verso i sedicesimi di Europa League.
Sta bene e non vuole fermarsi mai. Generosissimo, professionale e con una fame esagerata. Aiutato poi da un fisico particolare, Edinson più gioca e più entra in condizione. Ci tiene da morire a tutte le sfide, in Europa come in campionato e va sempre a mille. E poi ci tiene a segnare per lasciar sempre più un segno nella storia del Napoli, i gol ora sono 93, Careca è vicinissimo. I bonus sul contratto sono una molla relativa, alle base le motivazioni fortissime di battere record su record a livello realizzativo. E soprattutto questa molla che spinge il Matador a giocare sempre e a migliorarsi più che mai.
Giovedì sera vuole esserci, messaggio chiaro. Una presenza che può dare la spinta verso la qualificazione, vincere bene al San Paolo potrebbe rendere meno insidiosa la trasferta della prossima settimana in Repubblica Ceca. E per vincere bene, magari con più gol di scarto, c’è bisogno del Matador. Firmò lui la notte magica in Europa League contro il Dnipro, quattro reti tutte in una volta, polverizzò ogni record. Quattro gol bellissimi, diversi e senza tirare calci di rigore. Ovviamente decisivi e con un peso incredibile perchè il Napoli dopo il suo gol in avvio perdeva 2-1, la sua punizione perfetta rimise in corsa gli azzurri che poi completarono l’impresa nei minuti finali. Cavani in campo, quindi, nel giorno del suo compleanno: giovedì il Matador festeggia i 26 anni e vuole farlo alla sua maniera, con i gol. Contro la Lazio è andata male, una traversa clamorosa e un recupero in extremis di Lulic. Una traversa la colpì anche contro il Catania: non segna da Parma, la rete del 2-1. Due settimane senza reti per lui sono un’eternità ed ecco che contro il Viktoria Plzen ha fretta di riprendere le vecchie abitudini. Reti per spingere il Napoli verso gli ottavi di finale e migliorare ulteriormente una media gol già eccezionale.
Edinson insegue un’altra notte magica, scalpitano anche Insigne, decisivo all’Olimpico e Calaiò, pronto ad esordire dal primo minuto. Riposa certamente Pandev, poco brillante contro la Lazio, macedone che conferma ancora in campionato discontinuità di rendimento. Sempre al top invece Cavani, una forza della natura, un fisico speciale che gli consente di recuperare molto più in fretta rispetto agli altri. Cuore da maratoneta, facilità di corsa, una testa speciale, grandi motivazioni, la voglia di voler arrivare sempre il più in alto possibile, a livello personale e di squadra.
Oggi Mazzarri comincia le prove tattiche, ieri ha fatto disputare una partitina a tutti quelli che non erano stati impiegati all’Olimpico. In campo ieri per intero il Napoli due, quello con Insigne e Caliò in attacco. Difesa con Grava-Rolando e Britos. Maggio esterno destro, Armero a sinistra e Dzemaili-Donadel in mezzo, El Kaddouri trequartista.
Il turn over contro il Viktoria ci sarà ma non totale. Cavani ci tiene sempre a giocare ecco perchè tra i titolarissimi è uno di quelli destinato a restare in formazione, come De Sanctis, sicuro titolare, e Zuniga perchè Armero non è utilizzabile e un difensore, cioè Gamberini. Da verificare la disponibilità di Maggio, il nazionale andrà in campo solo se sicuro al cento per cento. Behrami fermo per la distorsione alla caviglia destra, out per l’Europa League dovrebbe farcela contro la Samp. Radosevic ancora in gruppo proprio in attesa del recupero dello svizzero, raggiungerà più avanti gli azzurrini a Viareggio.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.