Jorginho rimane ancora a casa: da talento a oggetto misterioso…

L’oggetto misterioso di questo inizio di stagione. Jorginho sta soffrendo più che mai nel centrocampo di Benitez, fa molta fatica nel lavoro di filtro davanti alla difesa. E poi ci si è messo anche un problema muscolare. L’italo-brasiliano prova a recuperare per la gara di mercoledì al San Paolo contro il Palermo: tra oggi e domani le verifiche della sua disponibilità. Il suo impiego dipenderà comunque dalla scelta di Benitez. L’ex Verona ha fatto registrare un passo indietro rispetto alle prime gare disputate in maglia azzurra al suo arrivo. Tra i peggiori contro il Chievo, sotto tono anche nella doppia sfida dei preliminari di Champions. Difficoltà a tenere il ritmo e soprattutto recuperare palloni. Soffre molto nel centrocampo a due disegnato dal tecnico spagnolo. Il classe ’91 è un investimento del Napoli in chiave futura, seguito anche dal ct. Antonio Conte per un’eventuale convocazione durante il cammino per la qualificazione agli Europei 2016. Almeno in questa prima fase, il suo rendimento è stato al di sotto delle aspettative. Ora Jorginho dovrà dare un segnale forte per recuperare un posto in squadra e la fiducia dell’allenatore in vista dei prossimi impegni ravvicinati. Questo è quanto si legge sull’edizione odierna de Il Mattino.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.