Juve, offerti Matri e De Ceglie per Zuniga

In rialzo le quotazioni di Matri. La Juve vuole a tutti i costi Zuniga ed è pronta a mettere sul mercato l’attaccante come pedina di scambio: il club bianconero inserirebbe anche De Ceglie, esterno sinistro nell’affare.
Ieri un altro contatto tra i due club, Matri era già nel mirino azzurro da tempo. Ora lo è ancora di più, anche perchè l’affare Damiao non si è ancora sbloccato. Resta a buon punto la trattativa tra i due club ma ci sono ancora dettagli da limare tra Napoli e International Porto Alegre (c’è una distanza di 4 milioni di euro), come pure restano da definire particolari sull’ingaggio dell’attaccante che è nel giro della nazionale brasiliana. E allora il Napoli si guarda intorno e verifica le altre possibili trattative. Sondato anche Higuain, attaccante argentino del Real Madrid, in uscita dalla squadra di Ancelotti.
Un’operazione dalle cifre elevate per l’ingaggio dell’attaccante ma il Napoli ci pensa, anche se ci sarebbe da superare lo scoglio dei diritti d’immagine. Esce di scena in maniera definitiva Dzeko, sempre più sfumato Martinez, il colombiano del Porto che costa troppo. Resta invece in corsa Hernandez del Palermo, stesso discorso per Gilardino, come eventuale alternativa al primo attaccante.
Capitolo difensore, resta aperta la doppia pista del campionato spagnolo. Bigon segue Albiol del Real Madrid e Rami del Valencia, tutte e due operazioni difficili da sbloccare anche se al momento il difensore del Real è leggermente più avanti. Restano però problematiche relative all’ingaggio e alla buonuscita che l’argentino dovrebbe percepire dal Real Madrid. Il nome italiano è Astori ma la trattativa si è arenata anche perchè la richiesta del Cagliari è molto elevata. Fase di stallo anche per la trattativa con Julio Cesar, portiere brasiliano del Qpr. Ora c’è in corsa anche l’Arsenal e quindi una complicazione in più da superare, oltre a quella relativa all’ingaggio dell’ex portiere dell’Inter.
Se l’affare non si sblocca De Sanctis non può andare alla Roma. Ieri il suo agente Pastorello sul suo profilo Twitter ha spiegato l’equivoco sorto in pomeriggio. «De Sanctis andrà via? Secondo me rimane», il primo tweet lanciato. Poi il secondo con la rettifica. «Sinceramente era un tweet di una settimana fa, non so come mai è partito soltanto oggi». «Cannavaro in Russia? Noi non lo sappiamo. Un mese fa ci avevano avvicinato alcuni operatori di mercato, ma non credo che abbiano mai parlato con il Napoli. Paolo sta bene a Napoli e quindi non andrà da nessuna parte», ha dichiarato il suo agente Enrico Fedele a Radio Crc. Operazioni in uscita. Donadel può essere girato al Sassuolo. Dossena seguito in Turchia e Spagna. Da definire la posizione di Gargano. In uscita anche Santana, Bariti, Dezi, Vitale e Uvini, oltre a Chavez e Hoffer.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

G.D.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.