Juve Stabia, adesso Braglia aspetta i gol di Di Carmine

Il successo di sabato scorso in casa del Cittadella ha letteralmente messo le ali ai piedi della Juve Stabia. Entusiasmo alle stelle in città, per una squadra, quella di Braglia, che mai aveva totalizzato sotto la sua gestione quattro punti nelle prime cinque giornate. Quello che, però, sembra aver acceso i sogni dei tifosi, è il gioco espresso da un gruppo che, dopo la rivoluzione d’estate, ha palesato difficoltà solo nella prima, a Pescara, meritando sul campo una classifica ben più lusinghiera di quella attuale.
Al Menti arriva il Lanciano per il turno infrasettimanale che accompagnerà i gialloblù al big-match di sabato al “Barbera” di Palermo. Per la sfida con gli abruzzesi è previsto un buon afflusso di spettatori nell’impianto di via Cosenza, per provare a riviere una di quelle “notti magiche” cui la Juve Stabia ha abituato negli ultimi anni. Contro la squadra di Baroni e dell’ex di turno, Diego Falcinelli, Braglia sembra intenzionato a non rivoluzionare il suo giocattolo, confermando anzi il 4-2-3-1 che così bene ha fatto nelle due sfide con Siena e a Cittadella. D’altra parte il tecnico toscano aveva chiarito il suo intento: «Dobbiamo trovare un’identità che ci consenta di trarre il meglio da tutti, e poi seguire quella strada».
L’attesa maggiore è per Samuel Di Carmine, il bomber che dopo un precampionato scintillante è ancora a secco. Squadra che vince non si cambia, dunque, e la sensazione è proprio questa: pochi ritocchi all’undici vittorioso in Veneto, dettati per la verità più dall’infermeria. Calderoni dovrebbe fare, così, il suo esordio ufficiale al Menti. Davanti a lui confermati sia Ghiringhelli che Lanzaro e Zampano. Il dubbio è per il centrale mancino. Alla ripresa degli allenamenti Contini ha salutato i tifosi dicendo «cercherò di esserci», ma il colpo al ginocchio dovrebbe convincere Braglia a tenerlo precauzionalmente fuori. Al suo posto in campo Murolo dal primo minuto. Conferma anche per Scozzarella e Jidayi davanti alla difesa, con Doninelli che invece potrebbe prendere il posto di Caserta, con Sowe e Vitale esterni alti. Di Carmine unica punta avanzata.
Se la Juve Stabia ha preferito il silenzio alla vigilia del match odierno, Baroni, tecnico del Lanciano, sembra temere la sfida del Menti: «Andiamo su un campo che, a mio modo di vedere, è forse il più difficile della B. Ambiente caldo, un sintetico velocissimo dove ormai non c’è quasi più erba, una gara molto difficile, ma sono convinto che la squadra saprà come interpretarla». Un martedì di passione per la B, dunque, con tante sfide di prestigio e che potrebbero cambiare gli assetti di molti team. “Ringhio” Gattuso si sente sulla graticola, non lo ha negato e a Bari potrebbe giocarsi nuovamente le sue chance di restare sulla panchina del Palermo. Singolare la situazione in Carpi-Brescia, con i due tecnici che in casa di sconfitta rischiano l’esonero. La squadra di Corioni, inoltre, sarà guidata dallo staff di Gianpaolo, cui è stata affidata dopo le dimissioni dell’allenatore (rifiutate) che è sparito dalla circolazione disertando gli allenamenti. L’ Avellino di Rastelli sarà un banco di prova importante anche per il Pescara di Marino, che fin qui, nonostante i gol di Maniero, non è riuscita a tener fede alle attese di inizio stagione. Big-match d’altra classifica quello tutto toscano tra Empoli e Siena. Completano il turno Crotone-Modena, Novara-Cittadella, Ternana-Spezia, Trapani-Cesena, Varese-Reggina e la sfida tra deluse, Padova-Latina.

Fonte Il Mattino

La Redazione

G.D.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.