Juve Stabia, si riapre la pista Ragusa

Ripresa la preparazione: in arrivo due amichevoli di lusso contro il Gubbio e il Siena di Cosmi

Un bilancio positivo quello della Juve Stabia in questa prima parte del ritiro. Due le amichevoli, come i giorni di riposo concessi da Braglia alla squadra dopo la sfida vinta con il Perugia. Un weekend per staccare la spina e ritrovarsi oggi a Gubbio per riprendere a lavorare. Prevista una settimana intensa, caratterizzata da due amichevoli: mercoledì al «Gabelli» contro il Gubbio appena retrocesso dalla B; e il giorno dopo test più impegnativo a Spoleto nel Memorial Pasquino, contro il Siena di Serse Cosmi.
E in questi giorni, il gruppo potrebbe ancora crescere con tre probabili innesti. Il primo, il più atteso, è l’esterno della Fiorentina Boadu Maxwell Acosty, che l’allenatore viola Montella nel frattempo ha visto all’opera. Tra le due società c’è l’accordo da tempo e ora anche il tecnico pare convinto nel lasciarlo partire per un’esperienza in cadetteria. Con lui, due attaccanti classe ’93: lo juventino Stefano Beltrame e il genoano Said Ahmed Said.
Sul fronte mercato sembra invece sul punto di saltare il trasferimento dell’esterno Ragusa dal Genoa al Pescara e allora la Juve Stabia resta alla finestra pronta ad inserirsi nuovamente nel discorso per un calciatore che Braglia vorrebbe alle sue dipendenze.
Intanto, a tracciare un primo bilancio è il difensore Gennaro Scognamiglio, una delle bandiere gialloblù: «Stiamo lavorando bene, come d’altra parte accade sempre in questa fase della stagione. I ritmi, semmai, rispetto allo scorso anno, sono un po’ più veloci e stavolta avremo sulle spalle una stagione in serie B: in quanto ad esperienza, potremo affrontare con maggiore serenità il campionato». In tutti la convinzione di dover ritrovare la giusta determinazione e costruire un gruppo solido: «Sono state le nostre armi in più nelle ultime due annate. Il gruppo sta crescendo, i nuovi si sono inseriti subito e bene e quanto alla determinazione, siamo tutti convinti di non aver ancora dimostrato nulla, di dovercela sempre giocare al massimo contro tutti».
Del prossimo campionato, quello che rischia di essere scritto dietro una scrivania più che dal campo, si parla poco in ritiro: «C’è curiosità, questo sì; ma ovviamente aspettiamo le varie sentenze prima di tutto. Fortunatamente la Juve Stabia non ha nulla a che fare col discorso scommesse, siamo sereni e pensiamo soltanto a noi stessi».
Tra i calciatori in scadenza, Scognamiglio dovrebbe parlare del rinnovo contratto dopo il ritiro: «Per ora cerco di dare il massimo a Gubbio: al rientro a Castellammare dovrei parlarne con la società per cercare di rinnovare l’intesa e prolungare la mia permanenza».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.