Juventus, Agnelli: “Primi ad investire nelle seconde squadre, la Serie A seguirà”

Il presidente della Juventus ha fatto il punto sulla situazione seconde squadre

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha parlato in conferenza stampa al termine dell’incontro sulle seconde squadre:

“L’auspicio dopo questa giornata è che si possa trovare la via per intraprendere un percorso che abbiamo visto ha avuto grande successo a livello internazionale. L’anno scorso i tempi stretti hanno reso difficile prendere questa direzione, noi ci stavamo già preparando e va dato grandissimo merito a Cherubini per il lavoro svolto. Da parte nostra abbiamo inserito le seconde squadre in un sistema di promozione e retrocessione, quindi credo sia fondamentale che queste decisioni vengano messe a sistema. Per noi le seconde squadre sono di grande importanza e se la Federazione abbraccerà il progetto noi non ci tireremo indietro e altri ci verranno dietro. Già oggi il punto di partenza per la seconda squadra sono i selezionabili in UEFA per il campionato Under 21, cui si devono aggiungere i ragazzi della filiera della Primavera per portare giocatori nell’Under 20 che è quella che, come ricordava Cherubini, finisce oggi nel limbo e diventa senza esperienza.”

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.