Juventus, Padoin: “Siamo a buon punto per lo scudetto, la storia è ad un passo”

Juventus, Padoin: “Siamo a buon punto per lo scudetto, la storia è ad un passo”

Ieri ha segnato il gol del definitivo 4-0 al Palermo e oggi, Simone Padoin, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Per lo scudetto siamo a buon punto, mancano pochi punti e vogliamo farli il prima possibile. Poi ci sarà la Coppa Italia, un obiettivo importantissimo per noi. Ora comunque restiamo concentrati sulle prossime partite”. Issato a simbolo dei giocatori ‘normali’ dai tifosi della Juventus, come confermato dal boato dello Juventus Stadium al momento del gol, Padoin ha parlato del suo momento in maglia bianconera: “È ovvio che ieri è stata una giornata bellissima dal punto di vista personale per il gol. Però forse l’emozione più grande è stato il boato del pubblico che non mi sarei mai aspettato, son sincero. E poi tutto l’affetto che mi hanno dimostrato i miei compagni, veramente questa è stata la cosa più bella della serata”.

In questa generale mitizzazione di Padoin c’è anche un famoso coro, creato dai tifosi della Juventus, che lo paragona a Ronaldo: “Si è vero, ma adesso non mi chiedere di cantare. È un coro che mi fa molto piacere. Quando siamo andati in Cina a Shanghai, addirittura i cinesi lo cantavano. E’ stato qualcosa di molto particolare”.

Padoin ha anche un pensiero sul suo compagno di squadra Claudio Marchisio, infortunatosi gravemente proprio contro il Palermo: “Sinceramente dispiace quando succedono queste cose. In modo particolare quando succedono ad un ragazzo d’oro come Claudio. Dalla panchina non c’eravamo accorti che fosse qualcosa di così grave, lo abbiamo capito quando si è rivolto subito ai dottori. È ovvio che dispiace per noi, per la nazionale e per lui, ma siamo sicuri che tornerà più forte di prima. La vittoria di ieri è dedicata a lui, perché comunque quando succedono queste cose ti segnano. Credo che in generale, lo scudetto sarebbe una cosa bella da dedicargli, così come a Martin (Caceres, ndr) che è fuori da tanto tempo. Dovremo dare il massimo anche per loro”.

Infine un pensiero personale, sul suo ruolo all’interno club: “Faccio parte di una società incredibile il cui obiettivo è vincere sempre, ringrazierò sempre il club e i compagni per l’opportunità. Ora vogliamo fare la storia, è li alla portata e vogliamo andarcela a prendere”.

Fonte: Gianlucadimarzio.com

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google