Katia Ancelotti: “Napoli scelta di cuore, vincere qui significherebbe fare l’impresa”

''Raramente mi sono ambientata così bene..."

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuta Katia Ancelotti, figlia di Carlo Ancelotti. Ecco quanto evidenziato dala redazione di IamNaples.it: “: “Ci alziamo il più delle volte col sorriso a Napoli. Questa è una piazza che dà emozioni sempre e ogni partita è carica di enfasi e di un entusiasmo particolare. Poi, giocare contro il Milan sarà un’emozione ancora più forte perchè sarà la prima volta che papà torna da avversario a San Siro e per lui e tutti noi sarà una giornata speciale. In questo momento della sua vita, Napoli è stata una scelta coerente, sentita e fortemente voluta perchè dopo tante esperienze in squadre come Real Madrid e Bayern Monaco in cui vincere è scontato, vincere a Napoli significherebbe fare l’impresa. Che poi il Napoli sul campo è una squadra fortissima arrivata sempre ad un soffio dal traguardo più importante e sì, Napoli è stata una scelta di cuore. Vincere la Champions a Milano è stata una bella emozione, ma anche vincere lo scudetto è stato bello, a Napoli ripartirei dalla vittoria dello scudetto. Napoli non era ben posizionato dalla critica ad inizio stagione, era quinto alla griglia di partenza, ma poi stanno dicendo che non è così. I conti si fanno sempre alla fine per cui aspettiamo la fine della stagione per tirare le somme. Carlo Ancelotti lo vivo anche come padre e uomo fuori dal campo e con tutto il rispetto per i francesi e i tedeschi, ma Napoli e i napoletani danno un calore particolare e questa energia poi si trasmette sul campo. Mio padre con De Laurentiis ha un ottimo rapporto, ma devo dire che anche con Berlusconi lo aveva perchè si è sempre sentito molto rispettato. Ove mai a gennaio dovesse andare via qualche calciatore, non cambierebbe il rapporto con De Laurentiis e non entro nel merito delle scelte perchè non le conosco, ma credo che ogni decisione sia presa in accordo tra allenatore e presidente. Raramente mi sono ambientata così bene in una città come è accaduto a Napoli. La cucina poi è un punto di forza importante e il centro storico lo conosco come le mie tasche. Giro in motorino, è tutto facile qui a Napoli, ma essendo sposata con un napoletano sono stata agevolata. L’altra sera parlavo di Fabian Ruiz, da ignorante devo ammettere che non lo conoscevo e me ne parlava mio fratello. Devo dire che è un giocatore strepitoso, mi ha stupito tantissimo, più degli altri, ma devo anche dire che dopo le ultime sfortune, Milik è tornato ad essere un grande attaccante. Ho visto qualche video di Napoli vincitore dello scudetto ed erano gli anni in cui papà giocava nel Milan per cui erano antagonisti, ma che belle immagini! Sono rimasta sconvolta però, dopo la vittoria del Napoli contro la Juve con gol di Koulibaly dello scorso anno e non oso immaginare cosa potrebbe succedere nel caso di… e non vedo l’ora che ciò accada”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.