Koulibaly e la sua grande generosità, il racconto degli amici di Posillipo

Episodi e aneddoti raccontati dagli amici di Posillipo

Come scrive l’edizione odierna de Il Mattino la generosità di Kalidou Koulibaly, che ha anticipato una grossa somma di denaro alla Federazione del Senegal in difficoltà economiche, non è una sorpresa per chi lo conosce meglio degli altri, per gli amici di Posillipo: lui vive a villa Gallotti, una splendida location con vista sul mare. Il suo segno distintivo è rappresentato dall’umiltà, dalla generosità e dalla disponibilità. Lo descrive così Ciro Agliano, il portiere del parco, un suo amico: nella guardiola ha in custodia le sue fotografie e le smista a Kalidou per gli autografi e le dediche da distribuire poi a chi ne fa richiesta. “Non si tira mai indietro, è sempre disponibilissimo per gli autografi sulle foto, anche quando torna la sera dopo l’allenamento e mi dice di essere stanchissimo e di voler andare subito a dormire. E’ un ragazzo generoso e disponibile con tutti i residenti del parco. Quando ha una mezza mattinata libera gioca nel campetto a pallone con sua moglie e il figlioletto e parla amabilmente con tutti, non si sottrae mai per una foto. Per me poi ha sempre qualche bella sorpresa, al mio compleanno a novembre si presentò con un babà enorme. E mi disse che sarebbe venuto anche al mio matrimonio, però quel giorno era impegnato a Kiev in Champions con il Napoli”. Parlano bene di lui anche i proprietari del suo bar di riferimento, il bar Rivalta in Piazza Salvatore Di Giacomo: “Quando viene qui è come se fosse uno di famiglia, si ferma a parlare con gli altri clienti. Un ragazzo semplice e di cuore, l’ultima volta è stato con Diawara, regala sempre un sorriso a tutti. Koulibaly è un ragazzo di grande disponibilità, quando passa in auto e qualcuno gli chiedo una foto o un autografo e non si mostra mai infastidito”. Il barman Salvatore Farina racconta un particolare per testimoniarne la grande disponibilità del difensore azzurro. “Mio padre è un grandissimo tifoso del Napoli e per il suo compleanno volli fargli una sorpresa: una telefonata di Koulibaly per un saluto e un augurio. E lui lo fece con grande gioia, quando lo passai al telefono il mio papà per l’emozione si bloccò, rimase un paio di secondi senza parole. E poi Kalidou è un ragazzo molto generoso e non solo per le mance che lascia qui al bar”.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.