Krol: “Con l’Ajax ho vinto tre Champions, ma a Napoli ho scoperto l’essenza del calcio. Con James azzerato il gap con la Juve”

Le parole dell'ex difensore del Napoli

Ruud Krol, ex difensore del Napoli, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Repubblica: “I primi tre ricordi della mia esperienza a Napoli? Il primo: c’era appena stato il terremoto e dovevamo recuperare di mercoledì la partita rinviata con l’Ascoli. Mi aspettavo il San Paolo vuoto in quel clima di paura: invece vennero in 80 mila. Il secondo: vado a comprare un paio di scarpe a via dei Mille, ma lo prendono d’assedio in centinaia e riesco a uscire soltanto dopo un’ora, con l’aiuto della polizia. Il terzo: il maledetto Napoli-Perugia che ci costò lo scudetto. Il pallone non volle saperne di entrare e non avremmo mai segnato, nemmeno giocando per tre giorni fila. Sarri? I napoletani sono viscerali. Ai miei tempi stavo per andare all’Inter e non me l’avrebbero perdonato. Sarri è un professionista: è andato al Chelsea sapendo che sarebbe tornato presto in Italia, secondo me. Il suo gioco mi piace molto. La gente va allo stadio prima di tutto per divertirsi, poi per il risultato. Non andrei mai a vedere una squadra allenata da Mourinho. Guardiola è più avanti di tutti, mi attrae pure Klopp. Sono cresciuto con il migliore: Rinus Michels. Con l’Ajax ho vinto tre Champions, ma l’essenza del calcio l’ho scoperta solo a Napoli. Scudetto solo con Maradona? Ma noi ci andammo vicini e anche adesso la squadra è attrezzata per provarci. Ancelotti non ha trovato gli interpreti adatti per il suo gioco e darà il meglio nella seconda stagione, con la sua bravura e grande esperienza. Gli è mancato un distributore di gioco come Jorginho, dopo il grave addio di Hamsik, che era il mio preferito. Ho letto però che sta per arrivare James Rodriguez: con un top player come lui la distanza con la Juve può essere azzerata. Lozano? Nel campionato olandese sta facendo vedere ottime cose. Koulibaly? Super anche lui, ma a volte prende troppi rischi nei disimpegni. Conosco meno bene Manolas. Milik? È stato in infermeria per due anni, ora può dimostrare quanto vale“.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.