La cittadinanza italiana di Soledad: «Guerra dei Roses» della famiglia Cavani

L’intrigo di mercato pare avere un risvolto anche familiare. Lo rivela, ovviamente come ipotesi, Gabriele Parpiglia, giornalista di Chi e del gruppo Mondadori. «Cavani lascia Napoli al cento per cento, perché in caso di divorzio con Maria Soledad conviene avere la residenza lontano dall’Italia». Sarebbe, dunque, in corso, una specie di «Guerra dei Roses» che spinge il Matador a spostarsi altrove. Secondo Parpiglia, che ha parlato a Sportitalia, la moglie del bomber di Salto avrebbe chiesto la cittadinanza italiana: Edi, infatti, ha passaporto italiano, poiché il nonno paterno era originario di Maranello, il paese della Ferrari. Da qui poi si è spostato in Sudamerica. Secondo Parpiglia, uno dei giornalisti di gossip più noti, Cavani sarebbe praticamente costretto a lasciare Napoli per una questione economica. La moglie, Soledad, ha chiesto la cittadinanza italiana, motivo per cui se il Matador continuasse a lavorare in Italia, lei avrebbe diritto «a qualcosa come 2-3 milioni all’anno». Voci, sussurri. Situazione che non si verificherebbe qualora Cavani andasse altrove «e venisse quindi sottoposto a regime fiscale diverso, spagnolo o soprattutto inglese». Sarà vero? Di fatto Cavani e la moglie si sono divisi da tempo e la signora Soledad ha fatto nascere il secondogenito in Uruguay mentre il marito era a Napoli.

Fonte: Il MAttino

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.