La Rari Nantes vince a Palermo

Pronto riscatto per la Rari Nantes a Palermo. I ragazzi di Marsili spazzano via il ricordo dello scivolone di Cosenza con una prestazione bella ed autoritaria, premiata da una preziosa vittoria ai danni del Cus. Il punteggio finale, 8-6 per il sette napoletano, lascia soltanto intuire la positività della prova  di Lepre e compagni, scesi in vasca con il piglio della grande, di chi vuole assicurarsi i tre punti a tutti i costi.

Pronti via e la Rari Nantes è subito sul 2-0, risultato su cui si chiude il primo parziale. La prima rete porta la firma di Roncalli, la seconda di Politelli allo scadere, con una palombella millimetrica diventata ormai un classico del numero tre rarinantino. Il Cus Palermo non sta a guardare e nel secondo tempo si riporta a contatto con i napoletani. Blandino e D’Alessandro sono i giocatori più pericolosi tra le fila siciliane e lo dimostrano in acqua con una serie di belle giocate premiate dal gol. Anche la difesa biancoceleste, per la verità, ci mette del suo concedendo un paio di controfughe evitabili. A metà gara la Rari Nantes conduce 4-3, poi prende il largo nel periodo successivo. La porta di Pizzabiocca ridiventa impenetrabile o quasi, mentre in attacco un po’ tutti trovano la via della rete. La più importante è quella di capitan Lepre, in chiusura di frazione, che fissa il risultato sul 7-4 regalando tranquillità ai compagni nella gestione del vantaggio nell’ultimo tempo, condotto in relativa scioltezza fino alla sirena conclusiva.

“Tutta la squadra ha giocato bene, ho ottenuto le risposte che chiedevo”, gongola il tecnico Elios Marsili. “Ci tenevamo a reagire subito dopo il ko di Cosenza, volevamo soprattutto ribadire a noi stessi prima che agli altri che meritiamo questa posizione di classifica e che non intendiamo assolutamente mollare. Abbiamo giocato come dovevamo. L’unico appunto che posso fare ai miei ragazzi è che siamo ancora un po’ troppo spreconi sotto porta. Se fossimo più cinici, potremmo chiudere le partite anche prima”.

La Rari Nantes tornerà in acqua sabato 31 alla Scandone contro il Volturno, un’altra occasione utile per alimentare i sogni di gloria della formazione luciana.

Cus Palermo-Rari Nantes Napoli 6-8 TABELLINO

CUS PALERMO: Cillari, Abaleo, Catania, D’Alessandro 2, Blandino 3, Salerno, De Francesco 1, Sutera, Ravera, Siragusa. All. Occhione

RARI NANTES: Pizzabiocca, Roncalli 2, Politelli 1, Maglitto, Scotti Galletta, Perna, Lepre 1, Di Martino 1, Luongo 1, D’Antonio 1, Granato, D’Onofrio, Palermo 1. All. Marsili

ARBITRO: Magnesia

NOTE: parziali 0-2, 3-2, 1-3, 2-1. Nessun uscito per tre falli.

CAMPIONATO DI SERIE B (Girone 4) decima giornata – Cus Palermo-Rari Nantes 6-8; Volturno-Pozzillo 13-13; Enzo Grasso Sr-Sikelia Pa 5-7; Taranto-Bari stasera; Water Club Catania-Cosenza stasera.

CLASSIFICA – Sikelia Pa 25 punti; Rari Nantes 23; Bari* 17; Cosenza* 15; Water Club Catania* 13; Cus Palermo* 12; Enzo Grasso Sr 11; Volturno* 10; Pozzillo 7; Taranto* 3.
* 1 partita in meno

Fonte: Ufficio Stampa Rari Nantes Napoli

La Redazione
C.T.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.