Lacrimini: “Napoli stanco dopo la Champions. Grava? Ha dato tanto per questa maglia”

Il Napoli è in caduta libera. Dalla sconfitta con il Chelsea e la conseguente eliminazione dalla Champions League, la squadra di Walter Mazzarri ha ottenuto in campionato soltanto due punti nelle ultime cinque giornate. Per analizzare a fondo la situazione e cercare di capire i motivi di questo calo, la redazione di CalcioNews24.com ha contattato in esclusiva l’ex difensore della compagine partenopea Luca Lacrimini: “Secondo me il problema è che gli azzurri hanno speso tanto. Gli è capitato un girone di qualificazione molto difficile, il più difficile capitato alle italiane, e già lì hanno dovuto dare tanto. Ma, comunque, bisogna dargli atto di essere riusciti ad approdare agli ottavi di finale. Lì hanno trovato il Chelsea contro cui il Napoli ha strameritato di vincere all’andata, mentre al ritorno c’era una situazione diversa e i giocatori più importanti della compagine londinese hanno saputo fare la differenza. Mi è dispiaciuto molto, il Napoli sarebbe potuto arrivare anche in semifinale ma gli va fatto un applauso per aver raggiunto questo traguardo dopo tanti anni fuori dall’Europa. Anche in campionato hanno dato tanto e i tanti infortuni non aiutano di certo. Quando vengono a mancare giocatori determinanti come Maggio e Zuniga, il Napoli si trova in difficoltà per il gioco che esprime. I tre tenori hanno corso come dei dannati finora e stanno soffrendo per questo. La Champions porta via tanto anche a livello mentale: dopo diversi anni in cui non partecipi a questa competizione è normale pagare dazio. Questa è comunque un’annata positiva, c’è ancora da disputare la finale di Coppa Italia e si è usciti a testa alta fuori dalla Champions. E’ normale che i tifosi si aspettavano qualcosa in più, ma è un ambiente che deve ancora crescere e quella accumulata quest’anno è tutta esperienza. Il progetto del presidente De Laurentiis sta andando avanti e sono state fatte cose straordinarie neanche le previsioni più rosee; adesso ci vorrà un po’ di pazienza. In questo momento vedo una squadra che ha speso tanto a livello mentale e fisico, però sono sicuro che ce la metterà tutta fino alla fine“.
Il pensiero di Lacrimini, attualmente in forza al Pontevecchio in Serie D, va anche a Gianluca Grava, suo ex compagno ai tempi della Serie C: “Gianluca è l’unico superstite del Napoli 2004/2005 e sono molto contento per lui che è arrivato fino alla Champions, se lo merita. Recuperare da un infortunio grave come quello che gli è capitato è difficile e poi non è mai facile tornare a certi livelli, soprattutto ad una certa età. Noi calciatori non siamo delle macchine davanti ad infortuni di una certa gravità e di questi casi ad alti livelli ce ne sono: penso per esempio a Maggio, Boateng o Thiago Silva. Comunque, sono contento per Gianluca perché ha dato tanto per la maglia azzurra“.

 

Fonte: calcionews24.com

La Redazione

L. I.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.