L’angolo del calcio estero: cade lo United, pareggia ancora il Dortmund. Solito Barca

Premier League

Nel ventiseiesimo turno della Premier il Manchester United cade a Wolverhatpton, . Nonostante il gol iniziale di Nani, Red Devils sotto 2-1 al Molineux ma Elokobi prima (10”) e Doyle dopo (40”) capovolgono il risultato. Si riduce ora il vantaggio dalle inseguitrici: l’Arsenal, con un funanbolico 4-4 a Newcastle, e’ a -4, il Manchester City di Mancini e’ a cinque lunghezze grazie alla tripletta di Carlitos Tevez che regala il 3-0 contro il West Bromwich. Amaro debutto per Torres in Blues, infatti il Chelsea viene sconfitto allo Stamford Bridge dal Liverpool. Il bomber spagnolo gioca discretamente per 65”, poi viene sostituito. Equilibrio assoluto per oltre un’ora, poi un’uscita incerta di Cech spalanca la porta al sinistro vincente di Raul Meireles. La squadra di Carletto Ancelotti dopo 4 consecutive si fermano e non approfittano del primo stop stagionale del Man Utd, restando a -10 dalla vetta.  Buone notizie per il Tottenham, al secondo successo consecutivo in campionato dopo la batosta subita in FA Cup per mano del Fulham. Gli Spurs si impongono per 2-1 sul Bolton grazie a un gol realizzato al 90’ da Kranjcar, subentrato dalla panchina, e agguantano il Chelsea al quarto posto con 44 punti. Non si ferma la crisi del Sunderland, che accusa la terza sconfitta in serie perdendo 3-2 in rimonta contro lo Stoke City: è una doppietta di Huth negli ultimi 10 minuti a ribaltare il risultato e a consegnare il successo alla squadra di Pulis. È 2-2, infine, tra Aston Villa e Fulham, con i Villans che provano lentamente a risalire la classifica verso zone più consone. Per i Cottagers, al quinto risultato utile nelle ultime 6 gare di campionato, è decisivo il gol del pareggio siglato da Dempsey al 79’ minuto.









    


Bundesliga 

Un super Neuer ferma il Borussia Dortmund. Termina a reti inviolate il derby della Ruhr tra Dortmund e Schalke 04. La capolista controlla il match e crea le occasioni più importanti ma il portiere ospite para tutto. Gialloneri a +12 sul Leverkusen che cade clamorosamente a Norimberga. Harakiri del Bayern Monaco che, avanti 2-0 all’intervallo a Colonia, con Gomez e Hamit Altintop in gol, vengono rimontati e sconfitti 3-2. Clemens e doppio Novakovic firmano l’incredibile rimonta. La squadra di Van Gaal sciupa l’occasione di agganciare il Bayer Leverkusen al secondo posto della classifica, anch’esso sconfitto, 1-0 a Norimberga, rete decisiva di Eigler. Il Mainz accarezza il successo con il Werder Brema, ma in pieno recupero (al 92′) Pizarro risponde ad Schuerrle, siglando l’1-1 finale. Negli altri incontri, l’Hannover regola 1-0 il Wolfsburg grazie alla rete di Pinto, ma a 10′ min. dalla fine l’ex juventino Diego fallisce un calcio di rigore. A completare il quadro il successo dell’Hoffenheim, che si fa raggiungere dal 2-0 al 2-2 dal Kaiserslautern prima di trovare la rete da tre punti con Ibisevic, e l’altro 3-2 dello Stoccarda sul campo del Borussia Mönchengladbach, una grande rimonta chiusa nel finale dal rigore decisivo di Gebhart.







    


Liga

Il Barcellona riscrive un’altra pagina di storia, sconfigge 3-0 l’Atletico Madrid nella terza di ritorno della Liga, ma soprattutto conquista la diciassettesima vittoria di fila, neanche il Real di DiStefano (stagione ’60-’61) era riuscito a tanto. Record di tutti i tempi. In campo fa tutto Messi, che realizza tre reti, sale a 24 reti e agguanta il pichichi Cristiano Ronaldo. Finisce 3-0. Settanta reti e 61 punti in 22 partite: chapeau al Barça dei record. Il Real risponde con un rotondo 4-1 ai danni della R.Sociedad. La squadra di Mourinho vince 4-1 al Bernabeu e torna a -7 in classifica dal Barcellona, a segno Ronaldo, una doppietta per lui, e reti di Kakà e Adebayor, mentre per i baschi c’è l’autorete di Arbeloa. Clamorosa sconfitta del Villarreal che, al Madrigal andava a segno da 19 partite, perde 0-1 con il Levante. Decide un guizzo di Valdo, cresciuto nella cantera del Real Madrid, in apertura di ripresa. Con un gol per tempo il Valencia batte l’Hercules per 2-0 nel posticipo. Al “Mestalla” decidono le reti di Aduriz e Costa. In classifica il Valencia sale a 44 punti, a 1- dal Villarreal terzo. Vittoria rotonda per il Getafe che supera 4-1 il Deportivo La Coruna, mentre in coda colpo dell’Almeria regola 3-2 l’Espanyol. L’Osasuna, dopo l’impresa contro il Real, pareggia 1-1 contro il Maiorca. Vittoria dell’Athletic Bilbao per 3-0 sullo Sporting Gijon, mentre è 1-1 tra Real Saragozza e Racing.








    


Gilberto D’Alessio

 

 

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.