Lazio, arrestato il padre di Felipe Anderson: accusato di omicidio

Sebastião Tomé Gomes, padre del brasiliano della Lazio, avrebbe ucciso due persone in un incidente d'auto: la tragedia sarebbe stata provocata da una lite di gelosia

Dramma per Felipe Anderson: il padre è stato arrestato a Santa Maria (in Brasile) con l’accusa di aver ucciso due persone in un incidente d’auto. Secondo quanto riportato dal brasiliano Tribuna Hoje, Sebastião Tomé Gomes , 51 anni, avrebbe ucciso un 30enne e una donna di 61 anni. Omicidio causato da una lite finita tragicamente: dopo la litigata col padre del biancoceleste, Bruno Santos Silva, ex fidanzato della moglie di Anderson Sr, sarebbe scappato in moto. Gomes lo avrebbe inseguito e investito con la macchina, uccidendolo. Poi, il padre di Anderson avrebbe perso il controllo dell’auto, andando a schiantarsi all’ingresso della casa della 61enne. Il padre di Felipe Anderson è ora accusato di omicidio colposo e omicidio volontario.

SOTTO SHOCK — Anderson, molto scosso, è stato avvertito già nella notte dell’accaduto, ed è in costante contatto con la famiglia, ma resterà a Roma seguendo la vicenda da qui senza tornare in Brasile.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.