Lazio, il comunicato della società dopo i cori razzisti dei tifosi contro Balotelli

"Come sempre avvenuto in passato la S.S.Lazio si dissocia nella maniera più tassativa dai comportamenti discriminatori''

La partita tra Brescia e Lazio, che ha aperto il 18^ turno di Serie A, è stata temporaneamente sospesa nel corso del primo tempo per alcuni cori da parte dei tifosi laziali all’indirizzo di Mario Balotelli. La partita è ricominciata dopo l’annuncio dell’altoparlante che invitava i tifosi della Lazio a non proseguire con i cori di stampo discriminatorio dal punto di vista “razziale e territoriale”.

La società della Capitale, dopo la vittoria 1-2, ha diffuso un comunicato dove prende le distanze da ciò che è avventuo sugli spalti del Rigamonti: “Come sempre avvenuto in passato la S.S.Lazio si dissocia nella maniera più tassativa dai comportamenti discriminatori messi in atto da una sparutissima minoranza di tifosi nel corso della partita con il Brescia. La società ribadisce ancora una volta la  condanna nei confronti di simili ingiustificate intemperanze e conferma intento di perseguire giudiziariamente chi di fatto tradisce la propria passione sportiva provocando una grave lesione alla immagine della società e della squadra biancoceleste”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.