Lega Pro; Lecce-Reggina 2-0: Illumina Miccoli, Insigne non incide

Partita sotto tono per il prodotto della scugnizzeria azzurra ben contenuto dai difensori salentini e fuori dal gioco calabrese

Seconda sconfitta consecutiva per la Reggina che al ‘Via del Mare’ di Lecce soccombe per due reti a zero contro i giallorossi di Lerda, squalificato e sostituito da Chini per l’occasione. Dopo i primi venti minuti con occasioni da ambo le parti, una clamorosa proprio per i calabresi che avrebbero l’opportunità di passare in vantaggio al 24′ con Masini che a porta vuota fallisce il tap in vincente su assist di Di Michele, è il Lecce a trovare il vantaggio al 28′ con Papini, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Sono proprio i corner il pomo della discordia degli amaranto che soffrono tantissimo le situazioni da palla inattiva, infatti pochi minuti prima del vantaggio i salentini avevano colpito una traversa con Abruzzese. L’uno a zero da sicurezza ai giallorossi che riescono a trovare maggiore fluidità nella manovra e il goal del raddoppio ad inizio ripresa con il capitano Fabrizio Miccoli che vince il duello a distanza con David Di Michele tra le due vecchie glorie della nostra serie A. Tra i salentini oltre all’ottima prestazione di Miccoli, scintilla dell’attacco giallorosso, sorprende Doumbia che con le sue accelerazioni spacca in due la difesa calabrese, da segnalare inoltre al 54′ l’ingresso in campo dell’ex Napoli Daniele Mannini, al posto di Carrozza. La Reggina avrebbe le opportunità per far male perchè il Lecce concede tanti spazi ma i calabresi sono molto imprecisi negli ultimi trenta metri dell’azione. Brutta prestazione per Insigne, un pò fuori dal gioco, sempre ben anticipato o raddoppiato dai difensori salentini.  Un piccolo passo indietro per il prodotto della ‘scugnizzeria’ azzurra rispetto alle sfide precedenti, soprattutto sul piano della prestazione, c’è da dire che è tutta la Reggina a giocare un match poco brillante, nelle partite precedenti però Insigne si è posto come vero trascinatore degli amaranto andando a prender palla a centrocampo nei momenti di difficoltà dei calabresi, nella sfida del ‘Via Del Mare’ non è riuscito ad incidere, non superando praticamente mai il suo marcatore e partecipando poco allo sviluppo della manovra.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.