Lega Serie A, al via la campagna anti-pirateria

Oltre un miliardo di mancato fatturato nei diversi settori economici, più di 200 milioni di mancati introiti fiscali

Nuova iniziativa per la Lega Serie A, che punta ad abbattere definitivamente il fenomeno della pirateria, a poche settimane dall’inizio del campionato.

Oltre un miliardo di mancato fatturato nei diversi settori economici, più di 200 milioni di mancati introiti fiscali, quasi 6.000 posti di lavoro a rischio: basterebbero questi dati allarmanti per definire il fenomeno della pirateria audiovisiva che solo l’anno scorso in Italia ha visto 22 milioni (su un totale di 578 milioni) di atti fraudolenti informatici negli eventi sport live. Prende le mosse da qui l’iniziativa della Lega di Serie A che a tre settimane dal via del campionato, ha deciso di entrare a gamba tesa contro questo fenomeno malavitoso e le piattaforma illegali che saccheggiano i contenuti sportivi e di intrattenimento. Lo fa con un’iniziativa a tutto campo che nelle prime due giornate di campionato, al via il 24 agosto, vedrà in tutti gli stadi esposti sul terreno di gioco striscioni a sostegno della campagna contro la pirateria con l’hashtag #stopiracy.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.