L’ex Juventus e Arsenal Manninger: “San Paolo emozionante, qualificazione ancora aperta. Gli azzurri…”

"Credo che questi quarti di finale di Europa League siano ancora tutti da scrivere"

Quattro stagioni all’Arsenal, alla sua prima grande avventura lontana dalla sua Austria. Alexander Manninger, a Londra, ha sicuramente lasciato un pezzo di cuore. È proprio l’ex portiere, vincitore coi Gunners di una Charity Shield, una Coppa d’Inghilterra e una Premier League, oltre che vecchia conoscenza della nostra Serie A (Fiorentina, Torino, Bologna, Brescia, Siena, Udinese e Juventus) che TuttoMercatoWeb.com ha intervistato in esclusiva nel giorno del ritorno dei quarti di finale di Europa League tra Napoli e Gunners.

Manninger, se le dico Arsenal cosa le viene in mente?
Dei bellissimi momenti. All’Arsenal ho vissuto la mia prima avventura nel grande calcio europeo. È da lì che è partito tutto, nel lontano 1997. Sono orgoglioso di aver vestito la maglia dei Gunners e di aver lavorato con un maestro di calcio come Arsène Wenger, oltre che con tantissimi campioni”.

Con l’avvento in panchina di Emery, quest’estate, è iniziato un nuovo corso. Che idea si è fatto dell’Arsenal 2.0?
“Vedo una squadra di livello che vanta tanti buoni giocatori, tra i quali il mio amico Lichtsteiner (i due hanno giocato insieme alla Juve, ndr). L’Arsenal in Europa e in Inghilterra resterà sempre una big da temere e rispettare”.

Secondo lei, stasera il Napoli potrà riuscire a rimontare lo 0-2 dell’andata?
“Credo che questi quarti di finale di Europa League siano ancora tutti da scrivere. Il risultato di Londra non deve ingannare, il Napoli ha ancora il 50% di chance di passare il turno e ci sono ancora 90 minuti da giocare ad alta intensità”.

In uno stadio infuocato come il San Paolo, che lei stesso ha toccato più volte con mano da avversario.
“Sì, l’atmosfera del San Paolo è emozionante. I tifosi azzurri proveranno sicuramente a trascinare la squadra di Ancelotti verso la semifinale. L’Arsenal deve stare attento, lo aspetta una gara molto differente da quella dell’Emirates. Non sarei poi così sorpreso se il Napoli dovesse riuscire a rimontare”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.