Licenze Uefa, rischiano Lazio e Samp e anche il Napoli: da riesaminare il ‘caso Gianello’

Sarà lo spagnolo Pedro Tomás Marqués, 65 anni, avvocato, ex presidente della LFP (la Lega spagnola) dal 2001 al 2004 ed ex dirigente (a vari livelli) dell’Espanyol, a decidere il futuro di Sampdoria, Lazio e probabilmente Napoli nelle coppe europee. Stando a quanto riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, ci sarebbero da vagliare le situazioni legate al calcioscommesse ed in particolare i casi di Guberti (la Samp patteggiò un punto e 30mila di multa, l’inchiesta era quella di Bari), Mauri (omessa denuncia, 6 mesi di squalifica per il giocatore e 40mila euro di multa alla Lazio, inchiesta di Cremona) e Gianello (ammenda di 50mila euro per il Napoli, un anno e nove mesi di squalifica per il portiere), anche se c’è un giallo. Il Napoli, però, sarebbe già stato “esaminato” dalla Uefa lo scorso anno; ci fosse stato qualcosa sarebbe già stato rilevato lo scorso anno. Nell’elenco che gira a Nyon, invece, il nome del Napoli ci sarebbe. Il nodo è la responsabilità oggettiva in omessa denuncia: la società avrebbe già depositato le proprie memorie difensive, evidenziando come nelle sentenze, non si parli mai di illecito sportivo.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.