Liga: L’Espanyol di Ruiz stende il Getafe, non gioca Datolo

Nella 20°giornata della Liga l’Espanyol vince per 3 a 1 a Getafe. Gli uomini di Pochettino passano in svantaggio al 13′ quando Miku se ne va in slalom solitario e dopo aver  saltato due avversari batte il portiere con un sinistro preciso alla destra  del portiere regalando così l’1 a 0 per i padroni di casa; la reazione dell’Espanyol è tutta nella conclusione di Victor Ruiz. Il difensore che ormai danno in procinto di venire a Napoli,  al 36′ calcia di sinistro ma il suo tiro, indirizzato sotto al traversa, viene respinto dal portiere. Il Getafe avrebbe l’opportunità di portarsi sul 2 a 0 al 41′ quando il giovane Parejo su assist di Manu si divora  un gol prima della fine del primo tempo calciando fuori a tu per tu col portiere avversario.

Nella ripresa cambia musica e in campo si vede un altro Espanyol. Il club di Barcellona pareggia i conti al 52′ con un grande gol di Luis Garcia, il capitano anticipa un difensore prima di battere il portiere e segnare la rete del 1 a 1. Passano solo sette minuti ed al 59′ Callejon sigla l’1 a 2, Luis Garcia pennella una punizione in area che diventa un assist per la testa del numero otto che non perdona l’uscita insicura del portiere. Neanche il tempo di riordinare le idee ed è già 1 a 3 ; questa volta è Sergio Garcia che servito da Callejon anticipa un difensore con una zampata vincente, regalando la terza marcatura ai suoi e mettendo in salita la gara del Getafe. La squadra di casa tenta la reazione ma colpisce un palo con Manu al 67′, dopo di che tanta confusione e poche idee. L’ Espanyol avrebbe addirittura la possibilità di passare sull’1 a 4 quanto prima. Viene negato un rigore netto a Luis Garcia su azione di contropiede di quattro contro, e poi al 85′ con Callejon che colpisce una traversa con potente tiro in area. Finisce 1 a 3, per l’Espanyol è la seconda vittoria consecutiva fuori casa dopo che aveva battuto per  2 a 1 il Siviglia con doppietta di Callejon; questo score positivo ha permesso alla squadra di Ruiz di portarsi al 5° posto in classifica a sole due lunghezze dalla zona Champions, dove si trova il Villareal, che sarà impegnato stasera alle 21 in casa contro la Real Sociedad .

Situazione opposta invece per il Getafe, che veniva già dalla sconfitta interna per 4 a 0 proprio contro la Real Sociedad e che ora si trova in una situazione di metà classifica.

Neanche un minuto di gioco invece per Jesus Datolo, il giocatore argentino in prestito dal Napoli, che, pur godendo della stima del mister Pochettino  è rimasto in panchina per tutti i novanta minuti. L’esterno dell’Espanyol dovrebbe rientrare nell’affare Ruiz come contropartita tecnica, l’offerta del Napoli, infatti, sarebbe di 6 milioni più la metà  dell‘argentino che sarebbe comunque contento di  rimanere a giocare in Spagna  anche per la prossima stagione, perché  pur non essendo titolare ha comunque un ottimo rapporto con l’allenatore e con l’ambiente.

Entro domani si saprà anche la risposta ufficiale dell’Espanyol e potrebbe essere il giorno in cui si chiuderà già la trattativa per il difensore di piede mancino, che il Napoli tanto cercava e che sembrava essere da sempre Victor Ruiz come prima scelta, anche perchè lo stesso Bigon ammise che era stato il suo più grande rimpianto del mercato estivo.

Alessandro Nativo

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.