RILEGGI IL LIVE- Dnipro-Napoli 3-1

RILEGGI IL LIVE- Dnipro-Napoli 3-1

Termina il match. Il Dnipro batte il Napoli 3-1, finisce anche ad Eindhoven sul risultato di 1-1. Gli azzurri così sono ancora in vita, ad un punto di distanza dal Psv al secondo posto nel girone dopo tre giornate. Nella ripresa entrano Pandev e Cavani e la musica cambia. Il Napoli acquisisce consistenza offensiva, al 56′ proprio Cavani colpisce un palo di testa ma al 63′ arriva l’ennesima disattenzione difensiva che permette al Dnipro di segnare il terzo gol. A quel punto la missione rimonta diventa complicata, il Napoli comunque salva la faccia realizzando prima con Cavani su rigore la rete del 3-1. Sempre l’uruguagio, terminale offensivo nella ripresa, va vicino al 3-2 ma Lastuvka si oppone. Il Napoli con nove alternative su undici cade anche in Ucraina dopo il flop olandese; è il momento di cambiare se si considera importante la dimensione europea.

93′- Conclusione dalla distanza di Donadel, la sfera termina a lato

90′- Concessi quattro minuti di recupero. Calcio di punizione di Cavani che termina di pochissimo a lato

88′- Progressione di Zuniga sulla fascia sinistra, cross del colombiano, imperioso stacco di Cavani, Lastuvka compie un miracolo deviando in corner

85′- Cross di Matheus dalla destra, Rosati blocca in due tempi

83′- Cross dalla destra di Mesto, uno dei migliori, conclusione da posizione defilata di Zuniga che termina abbondantemente alto

81′- Sostituzione nel Dnipro: esce Fedetsky, entra Denisov. Ad Eindhoven il Psv ha trovato il pareggio con Lens all’80’

78′- Sostituzione nel Napoli: esce Gamberini, entra Inler. Mazzarri ha cambiato la scelta iniziale dopo il gol di Cavani, precedentemente stava inserendo Cannavaro. Napoli con la difesa a quattro: Mesto, Fernandez, Aronica, Zuniga, Donadel, Inler e Dzemaili a centrocampo, in attacco Pandev, Cavani ed Insigne

76′- Matheus a terra dopo uno scontro con Pandev

74′- Calcio di rigore per il Napoli! Agganciato Cavani dall’ex fiorentino Mazuch su un lancio dalla mediana di Zuniga. Il Matador spiazza Lastuvka ed è GOOOOOOOOOOOL!

71′- Conclusione di Fedetsky terminata di poco a lato

70′- Rotan rischia l’autogol su un colpo di testa di Dzemaili, il pallone termina alto

69′- Ammonito Kankava per un fallo su Cavani

L’unica notizia positiva arriva da Eindhoven con il gol di Karikari che porta in vantaggio l’Aik Solna in Olanda

63′- Gol del Dnipro! Ennesimo disastro difensivo, cross di Matheus, conclusione di Giuliano, miracolo di Rosati, il pallone a causa di una leggerezza di Zuniga torna sui piedi del brasiliano che batte il portiere del Napoli

62′- Incursione di Kalinic, salta Mesto, s’allarga superando anche Rosati, la conclusione del croato è deviata da Mesto sul palo

59′- Tiro al volo di Giuliano respinto da Gamberini

58′- Sostituzione nel Dnipro: esce Seleznyov ed entra il nazionale croato Kalinic

57′- Triangolazione tra Pandev, Dzemaili ed Insigne, la cui conclusione svirgolata termina tra le braccia di Lastuvka

56′- Palo di Cavani! Cross di Aronica, stacca Cavani, il pallone si stampa sul palo dopo la deviazione di Lastuvka

55′- Ancora Cavani, converge al centro dalla destra, salta due uomini ma la sua conclusione è debole e centrale

53′- Cavani ci prova dalla distanza, pallone alto.

52′- Entrano Pandev e Cavani per Dossena e Vargas. Il Napoli passa al 3-4-3 con Insigne, Pandev e Cavani in attacco

48′- Sponda di Rothan per Seleznyov, la conclusione al volo dell’attaccante ucraino termina a lato

46′- Tiro di Zuniga dal limite dell’area di rigore deviato in corner

22:10- Inizia la ripresa

-Nel Napoli è pronto ad entrare Cavani, non ha fatto già il suo ingresso in campo, dovrebbe entrare nel corso della ripresa.

S’intensifica la pioggia alla Dnipro Arena, come se volesse sottolineare il clima spettrale presente in casa Napoli. Gli azzurri vanno all’intervallo sotto di due gol realizzati da Federsky al 1′ e Matheus al 41′, due gravi disattenzioni difensive sugli sviluppi di calci piazzati. In entrambe le occasioni hanno influito gli errori di Rosati a dimostrazione che il ruol0 del portiere si basa sulla concentrazione e sul ritmo, non ammette turnover. Napoli abulico, senza idee, la cui unica occasione è stata prodotta sugli sviluppi di un calcio piazzato con il gol annullato ad Insigne per una posizione di fuorigioco della torre Fernandez. A tratti il Dnipro ha schiacciato il Napoli incapace di produrre una manovra fluida, di avanzare il baricentro e distratto in fase difensiva in molte occasioni, non solo sui due gol. Al Philippe Stadion il Psv è ancora fermo sullo 0-0 contro l’Aik Solna.

46′- Testata di Fernandez a Seleznyov che esagera un po’ nel cadere a terra. Il difensore argentino viene ammonito da Gocek.

45′- Concessi due minuti di recupero

41′- Gol del Dnipro! Ennesima disattenzione difensiva sugli sviluppi di un calcio piazzato. Rosati esce ed allontana il pallone, Fedetsky e Seleznyov rilanciano la sfera in area dove Matheus segna di testa in anticipo sul portiere azzurro

40′- Ammonito Donadel per un brutto fallo a centrocampo, Dzemaili si fa coinvolgere nel parapiglia creatosi con i giocatori del Dnipro e Gocek estrae il cartellino giallo anche per il centrocampista svizzero

39′- Il Napoli si propone in fase offensiva, conclusione di Zuniga dal limite dell’area respinta dalla retroguardia ucraina

37′- Gol annullato ad Insigne per un fuorigioco di Fernandez! Sugli sviluppi di una punizione Fernandez fa la torre ed Insigne segna di testa, il gol è annullato per la posizione irregolare del difensore argentino

36′- Sostituzione nel Dnipro: esce Zozulya per infortunio, entra Kankava

34′- Calcio di punizione di Rotan dal versante sinistro, il centrocampista ucraino prova la conclusione diretta che termina di poco alta sopra la traversa

31′- Seleznyov va vicino al gol con un tiro al volo ma l’arbitro Gocek ravvisa un fallo su Donadel

30′- Rotan ci prova dalla distanza, Fernandez devia in corner

29′- Cross di Strinic dalla sinistra, Fernandez di testa allontana  la minaccia

Juande Ramos ha studiato bene il Napoli, lo attende con doppia marcatura su Insigne e poi riparte in velocità

24′- Cross dalla destra per Zozulya che prova a servire Giuliano ma Donadel recupera il pallone in area di rigore e sventa il pericolo

22′- Dnipro ancora pericoloso! Strinic prova un diagonale dalla distanza che termina di poco a lato. Mazzarri non trova pace in panchina

18′- Dnipro in attacco sulla fascia sinistra, Mesto chiude l’azione in calcio d’angolo. Il Napoli soffre, il Dnipro ottiene il terzo corner consecutivo. Sull’ultimo tiro dalla bandierina Dzemaili riesce a far rimpallare il pallone su Mazuch e ad interrompere l’attacco degli ucraini.

Clima molto rigido e tifo incessante dei sostenitori locali a condizionare l’atmosfera in cui si disputa il match

13′- Occasione per il Napoli! Azione insistita degli azzurri che si conclude con una girata di Zuniga, il pallone termina alto

9′- Si vedono le prime due progressioni di Insigne concluse con tiri dalla distanza: il primo viene respinto da un difensore del Dnipro, il secondo termina alto

6′- Gomitata di Dossena a Fedetsky, l’arbitro non interviene

2′- Il Napoli accenna una reazione con una conclusione dalla distanza di Dzemaili bloccata da Lastuvka

1′- Gol del Dnipro! Neanche il tempo di cominciare ed il Napoli è già in svantaggio. Calcio di punizione di Rotan dalla destra, uscita incerta di Rosati nell’area piccola, Dossena perde Fedetsky che batte Rosati

21:05- Si comincia! E’ il Dnipro a dare il calcio d’inizio

21:03- Squadre pronte per il calcio d’inizio. La curva del Dnipro presenta una bella coreografia con cartoncini bianchi e blu che rappresentano i colori ufficiali della compagine ucraina e lo striscione “Vamos Ramos”. Juande Ramos è l’allenatore del Dnipro.

20:46- Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e fanno ritorno negli spogliatoi

20:40- ecco le formazioni ufficiali. Confermata l’assenza di Behrami, la novità sta nel fatto che Zuniga dovrebbe giocare nel terzetto di centrocampo.

DNIPRO(4-4-2): Lastuvka; Mandzyuk, Mazuch, Cheberyacho, Strinic; Fedetsky, Rotan, Giuliano, Matheus: Seleznyov, Zozulya. All: Juande Ramos. Panchina: Shelikhov, Denisov, Kalinic, Aliyev, Kravchenko, Odibe, Kankava.

NAPOLI (3-4-1-2): Rosati; Gamberini, Fernandez, Aronica; Mesto, Zuniga, Donadel, Dzemaili, Dossena; Insigne; Vargas. All: Mazzarri. Panchina: De Sanctis, Cannavaro, Inler, El Kaddouri, Pandev, Cavani.

20-30: Azzurri in campo per il riscaldamento. Comincia anche a piovere molto leggermente

Collegamento permanente dell'immagine integrata

20:24- Ecco la formazione ufficiale del Napoli

Rosati;Gamberini,Fernandez,Aronica;Mesto,Dzemaili,Donadel,Zuniga,Dossena;Insigne,Vargas

20:15- ecco un altra foto postata dalla SSC Napoli su Twitter. Alcuni azzurri sono in campo a testare il terreno di gioco, mentre bevono qualcosa per riscaldarsi nel gelido clima ucraino

Collegamento permanente dell'immagine integrata

20:05- gli azzurri sono arrivati alla Dnipro Arena. Ecco la foto tratta dal profilo twitter della SSC Napoli

Collegamento permanente dell'immagine integrata

20:00- Non ce la fa Behrami. Al suo posto giocherà Zuniga. Mazzarri dunque si avvia verso il cambio di modulo, optando per un 3-4-3 con il colombiano esterno d’attacco

Benvenuti alla diretta testuale di IamNaples.it della gara di stasera tra Dnipro e Napoli, partita valida per la fase a gruppi dell’Europa League. Ucraini che, al momento, sono primi nel girone F con 6 punti, frutto della vittorie contro il Psv e l’Aik Solna. Il Napoli invece ha 3 punti ed è reduce dalla brutta prestazione in Olanda. Gli azzurri hanno necessariamente bisogno di un risultato positivo per no compromettere la loro situazione nel girone.

La Redazione


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google