RILEGGI IL LIVE- Primavera: Bari- Napoli 0-1 Azzurrini di nuovo alla vittoria

Nonostante un (forzato) turnover, i ragazzi di Saurini tornano ai tre punti sul difficile campo di Bari

Azzurrini usciti con i tre punti dal difficile campo di Bari. Nonostante l’enorme gap in termini di classifica tra partenopei e galletti, la gara odierna ha evidenziato un certo equilibrio. Gli azzurrini, orfani dei vari Palma, Lasicki e Nicolao, con Tutino entrato solo a 2′ dalla fine, hanno impostato una gara guardinga e attenta, forti dell’immediato vantaggio di rigore di Insigne jr, riuscendo a portare il match sui binari desiderati. Lo spettacolo non è stato dei migliori e a pagarne è stato soprattutto Soma Novothny, spesso isolato e costretto a fare a sportellate contro la difesa barese schierata sui palloni alti dei suoi. Alla fine Saurini è soddisfatto e tra poco più di mezz’ora, minutaggio necessario a decretare la fine delle ostilità del big match tra Catania e Lazio, saprà se i suoi gioiellini sono tornati capolista. Non c’è comunque tempo per rifiatare: martedì sotto col Viareggio!

TERMINA QUI BARI- NAPOLI. VINCONO GLI AZZURRI PER UNA RETE A ZERO.

93′ Palmiero prova la botta dalla distanza: traversa spaventosa. Poi la Spinelli decide che va bene così: triplice fischio.

93′ Zinetti crossa per Mercadante che, cimentatosi in un’acrobatica sforbiciata, anticipa si l’allegra uscita di Crispino, ma cicca il pallone.

92′ Bari in avanti alla disperata, ma il muro azzurro regge bene.

90′ Tutino cerca di mantenere il pallone sulla bandierina nei pressi dell’area barese, ma il suo tentativo non ha lieto fine.

89′ Comunicato il recupero: sarà di 3′.

88′ Terzo cambio Napoli: Tutino prende il posto di Novothny, visibilmente esausto. L’esterno ’96 può essere un’ottima arma per i contropiedi partenopei.

87′ Pazzo Crispino: dopo una partita altalenante, tra buone parate ed indecisioni elementari, Diamante si supera con uno stacco di reni che chiude la porta a Mastropasqua, incredulo che il suo mancino sia stato deviato in angolo.

86′ Allegra in avanti: il suo cross però è mal calibrato e si spegne sull’esterno della rete con Vicino che controlla. Nel frattempo La Torre rileva Fornito, spentosi col passare dei minuti.

85′ Ancora brividi dalle parti di Crispino: il n.1 azzurro cerca di rinviare di piede ma svirgola la palla che per fortuna cade dalle parti di Celiento.

84′ Insigne parte dalla sua metà campo e tenta d’impensierire da solo la retroguardia barese, schierata. In parte ci riesce, ma il suo tiro finale è fiacco: forse sarebbe stato il caso di servire l’accorrente Novothny, visibilmente contrariato.

83′ Rolli tenta ancora il tiro a giro dalla distanza, ma non sembra essere la “specialità della casa”.

81′ Il Bari fa la gara, ma il Napoli si sta difendendo bene.

80′ Mercadante mette in seria difficoltà Allegra e guadagna un angolo. Dagli sviluppi la palla arriva a Santeramo che, dal limite dell’area, tenta di impensierire Crispino con un colpo di testa: velleitario.

79′ Savarise perde tempo e viene ammonito, terzo “giallo” azzurro dopo Bruno ed Insigne.

77′ Contropiede di Insigne, Vosnakidis è bravo a fermarlo ma rinvia sui piedi di Romano che, dalla distanza, mette a dura prova i riflessi di Vicino: la sua respinta centrale è preda di Novothny che, con uno scavetto, lo supera e viene atterrato. Sarebbe un rigore ineccepibile: ma il gioco è fermo in quanto l’assistente ha ravvisato un fuorigioco (dubbio) dell’ariete ungherese.

76′ Primo acuto di Rolli, ma il suo sinistro a giro non impensierisce Crispino e si spegne a lato.

74′ Il Napoli passa ad una difesa a 3 con Allegra e Guardiglio esterni e Novothny ed Insigne di punta: modulo speculare alla prima squadra.

73′ Crispino gestisce un pallone con i piedi e attende l’arrivo di un attaccante avversario per raccoglierlo con le mani e rinviare a squadre schierate: fotografia del match, il Napoli vuole addormentare la gara.

72′ Sassanelli rileva Albrizio: secondo avvicendamento tra le file del Bari.

71′ Una delle rare incursioni di Emanule Allegra, ma il fraseggio con Insigne sulla fascia destra non ha buon fine perché il biondo terzino azzurro incespica incorsa su un pallone leggermente corto.

70′ Guardiglio crossa di sinistro dopo uno stop non dei più semplici: la palla è appena corta per Soma Novothny.

68′ Subito pericoloso Guardiglio che, dopo uno slalom sulla fascia sinistra, serve un bel pallone ad Insigne che, seppur sbilanciato, riesce a calciare in maniera pericolosa verso la porta di Vicino: palla di un niente fuori. Il Napoli costruisce poco, ma quando si affaccia nella trequarti barese lo fa sempre in maniera pericolosa.

64′ Guardiglio rileva un impalbabile Scielzo: primo cambio anche per gli azzurrini. Il centrocampista si piazza sulla fascia sinistra, ma, rispetto al numero 7 appena uscito, ha caratteristiche meno da “ala”.

63′ Ammonito Insigne: Roberto raccoglie un colpo di testa di Novothny ma perde palla dopo l’intervento del terzino Zinetti, a questo punto il talentino di Fratta, adirato colpisce gratuitamente l’avversario e guadagna un “giallo”.

60′ Calcia Visconti l’ennesima punizione dal limite: rasoterra per sfruttare il terreno scivoloso. Ma il suo tiro non centra la porta difesa da Crispino, visibilmente insicuro tra i pali.

59′ Albrizio raccoglie un pallone insidioso in area e calcia quasi a botta sicura: Celiento s’immola.

58′ Santeramo batte la punizione dalla distanza e tenta di sorprendere Crispino con un lob a giro, il portierino azzurro per poco non la combina grossa: prima cerca di bloccare con troppa superficialità e poi, in un secondo tempo, fa sua la palla proprio sulla linea di porta. Brividi per Insigne e compagni, Bari ancora pericoloso.

57′ Visconti prova spesso a fare tutto da solo e, in questo caso, guadagna una punizione dai 30 metri.

55′ Primo cambio: entra il numero 14 Lorenzo Rolli, ex Lecce ed esce Demonte, non cambia nulla dal punto di vista tattico in quanto un esterno puro ne rileva un altro.

54′ Novothny sale in cattedra: botta dalla distanza col piede sinistro, la palla è di poco fuori. Napoli vicino al raddoppio.

52′ Movimento sulla panchina barese: Giampaolo vuole cambiare qualcosa.

49′ Mercadante ancora pericoloso: stoppa il pallone al limite dell’area, ma Spinelli lo ferma in quanto ha spostato irregolarmente Allegra.

48′ Mercadante punta Allegra e trova il fondo: il suo cross è però preda di Bruno. Nonostante il suo disimpegno sia un pò goffo, l’area di Crispino è al sicuro.

47′ Trama di gioco tipica in gare del genere: il Bari cerca di mordere e attaccare gli spazi, gli azzurri dal canto loro, tendono ad abbassare i ritmi: fulcro del gioco “ragionato” dei ragazzi di Saurini è di sicuro Giuseppe Fornito, che tocca un numero elevatissimo di palloni e da il tempo.

45′ Nessun cambio nelle due compagini: via al secondo tempo!

TERMINA QUI LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO.

49′ Duplice fischio. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 0-1. Azzurri avanti nel risultato ma la squadra di Saurini sembra meno brillante del solito: la difesa ha tremato in troppe occasioni e l’attacco, oltre allo spunto di Insigne in occasione del (dubbio) rigore accordato dalla Spinelli, è stato poco incisivo. Ci aspettiamo una bella strigliata del mister di Colleferro negli spogliatoi.

43′ In una gara come questa, molto confusa e lottata in mezzo al campo, Palmiero prova ad accendere la luce: il suo pallone al limite dell’area per Scielzo è invitante, ma l’esterno alto azzurro non è lesto a capire le intenzioni del giovane metronomo.

41′ Celiento appoggia a Crispino per un retropassaggio non troppo comfortevole: ennesimo brivido, per poco la palla non finisce in angolo. Come complicarsi la vita in situazioni tranquillissime.

39′ Giornata no- per Crispino che, in una situazione molto simile a quella precedente con Allegra, fa quasi la frittata, questa volta in collaborazione con Celiento. Visconti, però, nonostante l’esperienza, non è lesto ad approfittarne. Napoli ancora graziato dal risultato ma troppo disordinato e confusionario: manca lucidità.

38′ Visconti di destro: palla tesa che rimbalza sulla barriera e arriva fortuitamente sui piedi di Albrizio, Crispino si supera.

37′ Visconti serve Albrizio al limite dell’area azzurra, Romano entra duro e la Spinelli accorda una punizione per i galletti dal limite dell’area.

35′ Il Napoli cerca di distendersi cercando sovente Novothny con palloni lunghi, il colosso ungherese è sempre bravo a fare suo il pallone nel gioco aereo, ma non sempre è supportato dai suoi.

33′ Pochi ma buoni: sugli spalti semivuoti del San Pio un’esigua ma rumorosa e calorosa rappresentanza di supporters azzurri cerca di incoraggiare i ragazzi di Saurini.

32′ Mario Mercadante prova a fare tutto da se sulla fascia sinistra, ma Allegra riesce a metterci una pezza. Galletti che provano ad alzare il baricentro.

30′ Mezza papera sull’asse Crispino-Allegra: i due perni della retroguardia azzurra non si capiscono e si scontrano: per poco non ne approfitta Mercadante, attaccante pugliese che mai avrebbe immaginato una gaffe del genere.

29′ Ancora palla a Demonte che, sugli sviluppi dell’angolo, tenta l’eurogol dai 25 metri ma la cua conclusione di prima, a volo, è a dir poco velleitaria.

28′ Ancora pericoloso il Bari, Crispino devia in angolo un tiro-cross di Demonte.

26′ Bari indiavolato con la Sig.ra Spinelli: il rigore ha acceso un pò gli animi. In questo caso i galletti protestano per un fallo di mano di celiento dai 25 metri che, effettivamente, sembrava esserci.

25′ Ancora Visconti in area azzurra: le palle alte sono, praticamente, sempre sue. La mira del ragazzo nato nell’89’ e con un’esperienza nelle file dell’Avellino non è mai pericolosa, però, per la porta difesa da Diamante Crispino.

24′ Fornito cerca l’uno-due con Celiento, ma la difesa barese è brava a spazzare.

23′ Scielzo a terra, riceve le cure dello staff medico azzuro e rientra zoppicando.

21′ RETE DEGLI AZZURRINI! Dagli undici metri Insigne non sbaglia: rasoterra chirurgico nell’angolino alla destra di Vicino.

20′ Contatto dubbio De Paulis- Insigne in area, per il direttore di gara è rigore.

16′ Scielzo tenta la soluzione personale

13′ Occasionissima del Bari: Visconti spreca da pochi passi ribadendo sulla traversa, di testa, una palla mal gestita dal portiere Crispino, stranamente non tranquillo tra i pali.

8′ Vicino ancora bravo in area piccola: Fornito crossa sul secondo palo per Novothny,ma il portiere barese è molto attento nell’uscita alta.

6′ Palla tesa da punizione di Inisgne, Vicino di pugno svetta la minaccia.

5′ Ancora Bari pericoloso, sta volta Demonte dalla distanza, Crispino è un pò goffo ma, in due tempi, respinge.

4′ Prima sortita offensiva del Bari: palla a Visconti, fuoriquota classe ’89, Crispino è bravo a sbrogliare la matassa in uscita.

2′ Napoli stabilmente nella trequarti barese, si cerca molto, come al solito, Insigne.

1′ Calcio d’inizio. Sarà il Bari a dare il via alle danze.

Tutto pronto al San Pio di Bari: tra pochi istanti avranno inizio le ostilità.

Ecco le formazioni ufficiali del match:

Napoli: Crispino; Allegra, Bruno, Savarise, Celiento; Palmiero, Fornito, Romano; Novothny, Scielzo, Insigne. All. Saurini

Bari: Vicino; De Paulis, Chiochia, Vosnakidis, Zinetti; Santeramo, Mercadante, Mastropasqua, Demonte, Visconti, Albrizio. All. Giampaolo

Benvenuti, gentili lettori, alla Diretta Testuale di Bari-Napoli, gara valevole per la diciottesima giornata del Girone C del Campionato Primavera. Dopo la beffa interna di domenica scorsa, coincisa con il doppio vantaggio sprecato contro il Pescara di Bucchi (2-2), i ragazzi di Saurini  hanno perso il primato ed ora sono costretti a rincorrere il Catania, capolista a quota 38, un punto in più degli azzurrini. Quest’oggi il Bari sembra l’avversario giusto per ripartire, forte dei soli 18 punti racimolati fin’ora: ma attenti a sottovalutare l’avversario, Pescara docet. Quest’oggi è atteso un pò di turnover tra le file azzurre: Bruno dovrebbe sostituire lo squalificato Lasicki, mentre in mezzo al campo dovrebbe avere una chance il baby Romano.

A cura di Mirko Panico

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.