L’onestà di Klopp: «Ho esagerato a protestare così. Insigne? Splendida rete, gli ho fatto i complimenti»

Poco più di 24 ore dopo, Jurgen Klopp è un’altra persona. Travolto dal Napoli di Benitez, nella pancia del San Paolo si presenta il gemello di quello sorridente, ilare, giocherellone della sera prima. «Ho sbagliato a protestare, ce l’avevo con l’arbitro perché ha ritardato il rientro in campo di Subotic che si era fatto medicare ed era pronto già da qualche decina di secondi… Non ho capito la sua scelta, mi sono lamentato con il quarto uomo e poi mi sono anche scusato. Ho dato il peggio di me. Ma non abbiamo perso per questa espulsione, ma per quella dopo: quando siamo rimasti in dieci, lì ho capito che quella del San Paolo non sarebbe stata una serata positiva. Non basta la traversa colpita per salvare la prova negativa della mia squadra».

Ha il muso lungo, il lupo è diventato agnellino. «Non è stato il vero Borussia, abbiamo avuto dei problemi: ma per i primi 30 minuti siamo stati bravi. Però ammetto: il Napoli ha vinto meritatamente». Klopp negli spogliatoi ha incrociato Insigne e si è complimentato con lui per la splendida rete: «È stato molto bravo, ha chiuso la partita. Il nostro gol è arrivato tardi, impossibile poter fare una rimonta». Non è un dopo-gara in cui scherzare. Eppure pensa al futuro in Champions ed è sereno: «Adesso aspettiamo la gara con il Marsiglia per riscattarci: è un girone duro, nel quale dobbiamo mantenere i nervi saldi. Questo Napoli è una squadra molto tosta, che può fare molta strada e lottare fino alla fine per la Champions. La squadra di Benitez è prima nel campionato italiano, ci ha battuti, ed è naturale che possa sognare di togliersi tante soddisfazioni in questa manifestazione. Non mi sorprenderei a vederla andare lontana anche perché ha tanti campioni con una mentalità vincente». Con De Laurentiis un incontro fugace a bordo campo durante il riscaldamento. Il patron ha spiegato: «L’ho chiamato e lui mi ha detto che il suo futuro è in Germania. Chapeau».

Fonte. Il Mattino

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.