L’onestà di Stoian: «Napoli troppo forte per noi, vittoria pienamente meritata»

La doppietta di Pandev riporta alla vetta la squadra partenopea che s’impone su di un Genoa tecnicamente inferiore soprattutto nella prima fase di gioco. Secondo tempo invece leggermente migliore per la squadra di Liverani, che però non riesce comunque mai ad intimorire seriamente il Napoli. E forse una sconfitta che per i liguri non è stata del tutto una sorpresa in quanto consapevoli delle ottime capacità dell’avversario. «Sapevamo che ci saremo scontrati con una squadra molto forte che probabilmente ci avrebbe messo in difficoltà – afferma ai microfoni Adrian Stoian – ma prima della partita contavo comunque di portare a casa un buon risultato; nel secondo tempo il Napoli è un po’ calato lasciandoci più possibilità di fare gioco, ma purtroppo non abbiamo ottenuto il successo sperato».

L’ANALISI – Ed è proprio per la mancanza di propositività in avanti della squadra di Benitez che lo stesso Stoian è riuscito a rendersi protagonista nel secondo tempo con diversi cross in area azzurra, insieme alla complicità di Santana, che si vivacizza sulla fascia. «Genoa più offensivo dopo il mio inserimento? – commenta il centrocampista -. Siamo due squadre che giocano per due obiettivi diversi ; noi lotteremo fino alla fine per la permanenza in serie A, mentre il Napoli farà di tutto per vincere il campionato. Siamo un gruppo molto unito ed io mi sento un giocatore importante per la mia squadra e spero di dare il mio contributo per riuscire a migliorare nel corso di questo campionato. Il Napoli in ogni caso ha meritato in pieno questa vittoria e credo che per noi ci fosse davvero poco da fare, se non dare il massimo e seguire in campo le direttive del mister».

Ed è proprio a proposito di Liverani, il quale ora rischia l’esonero, che Stoian conclude: «Solo la squadra può aiutarlo ad uscire da questa situazione, standogli vicino».

Fonte: Il Corriere dello Sport

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.