L’opinione di Gianni Di Marzio: “Callejon e Gonalons ottimi elementi. Rafael? Farà il titolare”

Ex allenatore del Napoli, osservatore per la squadra inglese del Qpr, opinionista televisivo: Gianni di Marzio, profondo conoscitore del calcio sudamericano, è in Brasile per seguire la Confederations Cup. «Tutto ruota intorno alla cessione o alla riconferma di Cavani. A prescindere da questo particolare, però, mi pare che il Napoli stia troppo alla finestra. Si parla di molti affari quasi conclusi ma di certo non c’è niente, e questo mentre le altre rivali si rinforzano. Per non parlare di giocatori inseguiti per tanto tempo e che ora stanno prendendo strade diverse». Dove giocherà Cavani? «Credo nel Chelsea perché Mourinho lo conosce bene, sa come gioca e quanto rende a prescindere dai gol. Ma anche Ancelotti al Real mi lascia pensare parecchio. Penso che Edi stia cercando ora di far abbassare il prezzo delle clausola. Chi al suo posto? Per il gioco di Benitez ci vuole una punta di movimento, che sappia fare le sponde per favorire gli inserimenti dei tre trequartisti. Ovviamente deve essere uno con i piedi buoni. A me non piace il centravanti tradizionale come Dzeko  o Gomez, io sono più per uno come Torres». A centrocampo è in arrivo Gonalons, regista e capitano del Lione. «È un tipo di giocatore che a me piace molto. Sarebbe il centrocampista più tecnico alle dipendenze di Benitez. Giocherebbe accanto a Behrami nei due centrali davanti alla difesa. Inler, a questo punto, rischia seriamente di essere messo in disparte: mi dispiacerebbe perché per lui un anno fa è stato fatto un grosso investimento. Sento parlare di Callejon e di un affare ormai prossimo alla conclusione, su di lui ho un giudizio molto positivo: forte fisicamente, è abbastanza abile nel saltare l’uomo, trova la via del gol con facilità. A centrocampo vado controcorrente: farei tornare Gargano, sarebbe una valida alternativa e non potrebbe far male». Per il portiere è quasi fatta, Rafael firmerà presto. «Lo conosco bene, qui in Brasile si parla molto di lui. L’ho visto giocare e posso tranquillamente affermare che questo giovane portiere possiede caratteristiche simili a quelle di Julio Cesar, anche se non ha il fisico dell’ex estremo difensore dell’Inter. Attenzione, però: non credo che venga a fare la riserva di De Sanctis: il Napoli spese tre milioni per Rosati che ha giocato poco, e spero non ne voglia spendere altri sei adesso per un numero dodici che difficilmente troverebbe spazio. La mia idea è che sarà lui il titolare. Anche perché mi risulta che sia un pallino di Benitez». Juve in vantaggio sul mercato? «Direi proprio di sì, i bianconeri si stanno muovendo meglio e in anticipo rispetto alla concorrenza. C’è un discreto gap da colmare con loro, in campo e fuori. Chi riuscirà a farlo meglio in questa sessione di compravendita, sarà la vera rivale della Juventus nel prossimo campionato».

 

Fonte: Il Mattino

La Redazione

A.F.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.