L’Udinese veste Mulish, il patron Gervasio: “Onorati di questa partnership”

“Siamo davvero onorati di continuare questa partnership con l’Udinese Calcio”, afferma il patron di Mulish Daniele Gervasio, prestigiosa realtá del calcio italiano di cui da tutti e riconosciuta la grande lealtà e sportività dei comportamenti in campo e fuori, valori che sono anche nel Dna Mulish. “Abbiamo visto, sin dall’inizio, nel progetto Udinese Calcio una straordinaria sinergia e comunanza di valori con Mulish: passione, dedizione e voglia di eccellere. Questa visione comune ci  ha convinto come azienda a legare il nostro brand, ad uno sport e ad una squadra come l’Udinese, con un glorioso passato ed un futuro brillante e ricco di soddisfazioni”.
Quest’anno la squadra è partita alla grande e continuando così con questo andamento un posto in Europa penso che sia un’obiettivo che possa raggiungere tranquillamente questa squadra.
Sabato ci sarà Napoli-Udinese al Maradona e come partner dell’Udinese non posso che augurargli la migliore prestazione .
Purtroppo ho il sangue azzurro e quest’anno il Napoli ci sta regalando emozioni uniche, non mi pronuncio sulla sfida, auguro ad entrambe le squadre uno spettacolo che possa far divertire i tifosi di entrambe le squadre.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.