M. Beretta: “Nostro obiettivo è ridurre i margini di errore”

M. Beretta: “Nostro obiettivo è ridurre i margini di errore”

Nel corso dell’edizione di Marte Sport Live delle ore 19.00 è intervenuto Maurizio Beretta presidente della Lega di Serie A ed ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Panchina  lunga? La Lega ci stava lavorando su iniziativa di alcuni club, in testa il Napoli, con il consenso delle istituzioni internazionali, ho incontrato oggi Abete e posso dire che ho la conferma: domani ci sarà il varo della norma per il nostro campionato e la panchina partirà domenica con 12 giocatori. De Laurentiis? Ci ho parlato ed è tutto secondo dei rapporti consolidati con momenti di convergenza o divergenza ma è su singoli episodi. Lo spirito della Lega per la nuova stagione nel dopo Pechino? Il campionato parte bene sotto buoni auspici e si dimostrerà tra i più avvincenti e guardando le previsioni di vittoria nei vari campionati quello italiano ha il numero dei pretendenti è più vasto, dove lo scudetto è in ballo fino alla fine; questo ci dà valore. Abbiamo ben lavorato nella stagione estiva per il valore di riferimento: la sostenibilità del medio termine del calcio italiano per dare equilibri e garanzie a vantaggio di tutti. Le prospettive sono buone nonostante le abbondanti polemiche con le quali dobbiamo imparare a convivere limando le asperità. Quali altre novità sono in cantiere? Partiamo con gli arbitri di porta, la panchina lunga e la maggiore capacità di sfruttare al meglio il calcio di serie A. In questo De Laurentiis è un innovatore e promotore dell’innovazione, poi a volte è meglio fare piccoli passi, altre volte procedere con dei balzi più ampi. Ma guardiamo al lavoro impostato per il futuro: la Lega di Serie A ha dato segnali di rinnovamento, anche se c’è ancora molto da fare, siamo comunque soddisfatti. Sugli arbitri di porta venerdì c’è un altro incontro ma è un dettaglio ormai. Su Pechino non entro nel merito degli episodi arbitrali ma guardiamo ad una logica più ampia, e l’economia del sistema, nostra volontà è ridurre i margini di errore, oggi con gli arbitri di porta e domani magari con l’aiuto delle tecnologie, vedremo anche eventualmente sulla linea di porta, vedremo. Ribadisco: l’obiettivo è ridurre i margini di errore.”

 

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google