M. Foroni: “Il Napoli ha acquistato una mentalità europea”

M. Foroni: “Il Napoli ha acquistato una mentalità europea”

Nel corso della trasmissione Si Gonfia la Rete in onda su Radio CRC è intervenuto il  Caporedattore di Mediaset Sport Marco Foroni   ed ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Le vacanze non sono ancora finite e tra poco il calcio, nostra grande passione, ci offrirà una partita al giorno. Forse è un bene, un divertimento, specie se ci sono bei trofei in palio. Stasera tocca all’Udinese, in ottica soprattutto Ranking Uefa. Napoli in Europa League? È una competizione che nella mentalità delle squadre italiane non trova ancora la giusta misura, tranne che nelle lamentele sulle prime o seconde fasce negli abbinamenti. Il Napoli ha acquistato un anno fa una mentalità europea e ha dimostrato di poter lottare per qualcosa di importante in Europa acquisendo sempre più consapevolezza e mettendosi in mostra su un palcoscenico europeo. Come giudico il Napoli a tutt’oggi?  È in crescita, avrà meno pressione rispetto a un anno fa. Capisco i tifosi ma anche chi fa i conti, bisogna dare credito alla dirigenza, ha sempre lavorato bene, per me tenere Cavani equivale a fare un grande colpo, punto molto anche su Inler. Ora Gargano non c’è più ma c’è Behrami con la sua dinamicità e poi Donadel ritrovato. Non vedo un Napoli indebolito, Lavezzi non c’è, ma ragazzi, Pandev… garantisce anche dei gol in più rispetto al Pocho, sempre che sia utilizzato con continuità. La Juve è nettamente davanti a tutti come organico, ma credo che il fattore Coppe sia decisivo, un anno fa ha pesato in positivo, ora la Champions è un’incognita. Milan? Ha perso 2 giocatori che erano mezza squadra. L’Inter, è un altro punto interrogativo, con Milito non più giovanissimo… La Roma? Bella sorpresa, ma tutto sommato il Napoli si è ben mosso sul mercato mantenendo gli uomini chiave, le altre squadre non si sono rinforzate. Insigne? Per me dobbiamo andar cauti e non bruciarlo, ha talento, non dobbiamo pretendere un gol a settimana, ma ha qualità, anche Vargas può dimostrare che ha qualità ma deve giocare, e ora la società gli dà l’opportunità di dimostrarlo. Nel fair play finanziario poi il Napoli è secondo dopo il Bayern, diamo tempo al tempo, una programmazione ha bisogno dei giusti tempi, sognare è un altro conto, comunque sarei ottimista.”

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google